Sport

Maceratese-Pisa 0-0 | Nessuna rete per una sfida avara di emozioni

I nerazzurri dello squalificato Gattuso mantengono la seconda posizione. La Spal pareggia contro l'Arezzo e vola in Serie B

(foto d'archivio)

Finisce in parità il big match della 32ª giornata del girone B della Lega Pro. In palio l'ambito secondo posto. In una gara scialba di emozioni, tutto resta praticamente invariato con una sola lunghezza di distanza che separa le due squadre. Il Pisa dunque mantiene la seconda posizione dietro la Spal che, dopo il pareggio odierno contro l'Arezzo, è matematicamente in Serie B. Con la sconfitta dell'Ancona, sia Maceratese che Pisa entrano nei play off.

I nerazzurri, senza la guida di mister Gattuso, squalificato per tre giornate e che ha seguito la partita dal settore ospite, realizzano l'obiettivo minimo che era quello di non farsi superare in classifica dai diretti concorrenti, ma non riescono ad allungare il passo. Impostano una partita guardinga, senza mai sbilanciarsi, e non consentono alla Maceratese le ripartenze con le quali durante il campionato spesso e volentieri ha punito gli avversari.

PRIMO TEMPO. La prima frazione di gioco si apre con la Maceratese che attacca con più convinzione senza però impensierire l'estremo difensore nerazzurro. La seconda parte del primo tempo vede invece la formazione ospite maggiormente propositiva. Al 22' su cross di Golubovic devia Cani al lato della porta difesa da Forte. Al 43' un'occasione ghiottissima per Rozzio che da angolo si divora un gol già fatto, non riuscendo a deviare il pallone in rete davanti al numero uno biancorosso. Allo scadere su cross di Varela, Cani non arriva sul pallone.

SECONDO TEMPO. Predominio territoriale dei padroni di casa che tengono il proprio baricentro nella metà campo nerazzurra, senza però creare vere e proprie occasioni da rete. Le note più salienti arrivano però solamente da calcio piazzato. Al 22' l'ex Rocco Sabato calcia una punizione da oltre 30 metri verso la porta difesa da Bindi che para senza difficoltà. Al 32' su corner battuto da Mannini, Tabanelli di testa sfiora lo specchio della porta maceratese.


TABELLINO

MACERATESE (4-4-2): Forte; Altobelli, Faisca, Fissore, Sabato; D'Anna, Giuffrida, Foglia, Buonaiuto ( 13' st Orlando); Fioretti ( 40' st Colombi), Kouko. A disp. Ficara, Clemente, Karkalis, Togni, Carotti, Cerrai, Alimi, Potenza, Talamo, Massei. All. Bucchi.

PISA (4-4-2): Bindi; Golubovic, Rozzio, Lisuzzo, Fautario; Mannini ( 45' st Avogadri), Verna, Di Tacchio, Tabanelli ( 40' st Montella); Lores, Çani (12' st Eusepi). A disp. Brunelli, Forgacs, Ricci, Makris, Provenzano, Peralta , Sanseverino, Giacobbe. All. Riccio.

ARBITRO: Morreale di Roma 1.

NOTE: ammoniti: Di Tacchio, Giuffrida, Lores Varela. Angoli: 3-4. Recupero: 2' e 3'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maceratese-Pisa 0-0 | Nessuna rete per una sfida avara di emozioni

PisaToday è in caricamento