Cascina sul ring per ricordare Giovanni Vitillo

Secondo memorial dedicato al campione italiano, con 9 atleti della Pugilistica Cascinese che sfideranno altri pugili toscani

Nove incontri con i giovani atleti della Pugilistica Cascinese e altrettanti avversari da tutta la Toscana: appuntamento sabato 11 maggio a partire dalle 20 al Circolo scherma Navacchio di Casciavola (via Guelfi 149) per il secondo memorial dedicato a Giovanni Vitillo. Durante la serata, organizzata con il patrocinio del Comune di Cascina, saranno consegnati premi e targhe commemorative alla presenza della moglie e del figlio del boxeur pisano, campione italiano nel 1981.

Alessio Battaglia, Manuel Bracaloni, Sandro Cecchini, Luca Ciccola, Ergis Lala, Matteo Magnozzi, Francesco Massai, Cheich Ibra ‘Ibu’ Kene, Federico Roccia: questi i nove atleti della Pugilistica Cascinese, pronti ad affrontare sfidanti da tutto il territorio toscano, per celebrare sul ring il ricordo del grande pugile pisano, nel segno del rispetto e della lealtà.

Venti vittorie di cui dieci per ko, Vitillo nel 1981 fu campione italiano nella categoria pesi leggeri. La manifestazione organizzata dalla società cascinese, che quest’anno festeggia il 153°posto nel ranking nazionale e il 65° anno di età, vuole ricordarlo attraverso uno sport che troppo spesso viene ingiustamente ritenuto violento: "Vogliamo far conoscere questa antica arte, una disciplina fatta di valori e principi. Uno sport dall’aspetto individuale, ma rispettoso dell’avversario - affermano gli organizzatori - in un momento storico dominato dalla paura del ‘diverso’, la cascinese come società sportiva è un punto fermo per situazioni di disagio personale o sociale. Accogliamo nella nostra palestra chiunque abbia bisogno di una valvola di sfogo, affrontando insieme i problemi e dando una mano ai nostri ragazzi, fermi restando i valori del rispetto e della lealtà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fondata nel 1954 da Alfiero Conti, ex atleta ed insegnante, la Pugilistica cascinese è attualmente gestita da un consiglio di 5 componenti e 5 tecnici e conta ad oggi 9 pugili agonisti e una ventina di atleti tra gli amatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: 17 nuovi casi, 2 a Pisa

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Apre l'enoteca 'alla Guccini' sfidando la crisi Covid

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

  • Lungarni, assalto con il tombino all'alba: 'visita' in gelateria e al bar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento