Sport

Ciclismo: la Valdera torna protagonista con il Mondiale Uisp

La rassegna iridata si svolgerà di nuovo in provincia di Pisa, il 13 e il 14 settembre, con un nuovo percorso che valorizza le bellezze paesaggistiche del territorio. In dubbio la crono in notturna per le vie di Pontedera

Un momento della presentazione dell'evento (Foto © Tremolanti)

L’ormai consueto annuncio di luglio. Il ciclismo amatoriale atteso in Valdera nella sfida iridata UISP, il prossimo settembre. Pontedera e il Centro Sportivo 'Bellaria Cappuccini' saranno l’assoluto epicentro della rassegna che interesserà gran parte del territorio della Valdera, andando a toccare nell’edizione 2014, i comuni di Casciana Terme-Lari, Crespina-Lorenzana e Ponsacco.
Un annuncio che è stato dato nel corso del vernissage che si è tenuto all’interno del Salone delle Terme di Casciana, alla presenza del sindaco Mirko Terreni e del vicesindaco di Ponsacco, Fabrizio Gallerini.

Rossano Signorini, l’ormai navigato presidente del Comitato organizzatore, ha presentato le tante novità che interesseranno il meeting iridato che dopo le precedenti cinque edizioni, l’UISP ha inteso consegnare per tre anni ancora alla città capoluogo della Valdera.
"Era giusto cercare percorsi alternativi - ha spiegato Signorini nel corso del suo intervento - abbiamo cercato di privilegiare anche le bellezze paesaggistiche, oltre che itinerari meno interessati dal traffico, che possano consentire una maggior sicurezza per gli atleti in gara e per tutto il seguito".
Affermazioni che hanno sollecitato la replica del primo cittadino della località termale: "Lo sport del ciclismo, sia che sia espressione di sport professionistico che amatoriale, ben si sposa con il concetto di territorio e di promozione turistica - ha sottolineato Terreni - Lari può vantare lunghe e consolidate tradizioni abbinate allo sport delle due ruote. Raccogliamo pertanto con profondo interesse e con soddisfazione l’opportunità che ci viene concessa dal Comitato Organizzatore".
Sulla stessa lunghezza d’onda del sindaco Terreni, anche il vicesindaco di Ponsacco, Fabrizio Gallerini che, allacciandosi alla lunga tradizione vantata dall’Unione Ciclistica Mobilieri Ponsacco e dalla corsa Coppa del Mobilio che chiude la stagione dei dilettanti, ha voluto ricordare, per restare in tema di attualità, che proprio in questa gara la maglia gialla Vincenzo Nibali ha raccolto il suo ultimo successo nelle categorie minori. "Anche per Ponsacco la rassegna iridata UISP rappresenta un’opportunità molto interessante e suggestiva. Stiamo studiando un coinvolgimento particolare di tutta la città, valutando se possono sussistere le condizioni per far transitare la corsa nel centro storico".

Soffermandosi nella spiegazione più dettagliata del percorso, il cui anello dovrebbe coprire la distanza di 33 chilometri, Signorini ha voluto inoltre ringraziare gli stretti collaboratori UISP presenti alla cerimonia, nelle persone di Cinzia Simonelli (vicepresidente nazionale Lega Ciclismo UISP), Fabrizio Bernabei (Commissario Lega ciclismo Toscana), Lorenzo Bani (presidente comitato UISP Pisa) e Dino Marianelli (presidente provinciale Lega Ciclismo UISP). Oltre agli stretti collaboratori Mauro Sardelli, Leonardo Scarselli e Antonio Giuntini, presidente quest’ultimo della Juventus Lari, società a cui è affidata la regia e la cura di tutti gli eventi agonistici inseriti nel programma.


Inevitabili da parte del presidente del Comitato organizzatore, le precisazioni riguardo allo spostamento della data del meeting iridato che, per motivi di concomitanza con altri importanti eventi legati al ciclismo amatoriale, sarà posticipato al secondo week-end di settembre (sabato 13 e domenica 14). Restano invece alcuni punti interrogativi (anche se a tale riguardo Rossano Signorini è apparso piuttosto ottimista) sulla crono in notturna del giovedì, attraverso le vie del centro di Pontedera. Un evento per il quale si attende il 'via libera' da parte della Polizia Municipale. Argomento che sta molto a cuore anche a Matteo Franconi, impegnato nella doppia veste di assessore allo Sport della città della Valdera e presidente UISP del Comitato Regionale Toscana.

IL PERCORSO DELLA GARA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo: la Valdera torna protagonista con il Mondiale Uisp

PisaToday è in caricamento