Pisa 1909, cala il sipario sul fondo di Dubai: "Abbiamo alzato l'offerta ma non ci hanno dato risposta"

Una nuova scadenza alle ore 17 di giovedì 18 agosto fissata dal fondo rappresentato da Dana. "Dopo decine di chiamate nessuna risposta"

Pablo Dana all'Arena

Non ci sono buone notizie per i tifosi nerazzurri. L'offerta del fondo di investimento di Dubai non è stata accettata, o meglio non sono giunte risposte dalla proprietà dell'Ac Pisa 1909. A dare la notizia con un comunicato pubblicato sul suo account Twitter Pablo Dana, rappresentante della società Equitativa. "Per noi il 22 agosto era una data troppo lontana - ha detto Dana in diretta su 50 Canale - così abbiamo alzato l'offerta a 5 milioni e 500 mila euro, dando come scadenza la data di oggi (18 agosto, ndr) alle ore 17, ma non ci hanno fatto sapere niente. Dopo decine di chiamate oggi non hanno mai risposto, quindi non sappiamo cosa pensare. E' una situazione non chiara. Purtroppo è difficile andare avanti. Siamo profondamente dispiaciuti, ma è stata una trattativa a senso unico. Non ci hanno fatto sapere mai niente".

Ecco il tweet di Pablo Dana con il comunicato di Equitativa:

comunicato equitativa pisa-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento