Sport

La carica dei pisani alle Olimpiadi: la presentazione degli 8 atleti

Dalla scherma tante aspettative, prima volta per le giocatrici paralimpiche della nazionale di Sitting volley

E' il sogno sportivo più grande per qualsiasi atleta. Il traguardo da raggiungere per coronare gli sforzi e i sacrifici di una vita. L'obiettivo da centrare per entrare definitivamente nella storia dello sport: le Olimpiadi da sempre rappresentano l'apice della carriera degli atleti. Se poi la partecipazione alla manifestazione dei cinque cerchi è accompagnata anche da una medaglia, l'ingresso nella leggenda è assicurato. Nei Giochi Olimpici di Tokyo che prenderanno il via ufficialmente venerdì 23 luglio, contagi di Coronavirus permettendo, ci sono 8 atleti pisani che fanno parte della spedizione azzurra.

Le speranze di medaglia più concrete sono rappresentate dagli schermidori. Poi ci sono le magnifiche 'prime volte' degli azzurri dell'atletica leggera, del basket e della nazionale di Sitting volley, che prenderà parte alle Paralimpiadi, in programma dal 24 agosto al 5 settembre.

Scherma

Nella nazionale azzurra uno dei nomi di spicco è quello della fiorettista Martina Batini, nata a Pisa il 17 aprile 1989, membro del gruppo sportivo dei Carabinieri. E' un prodotto del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo. In carriera ha collezionato 3 ori e 2 argenti a squadre ai Campionati Mondiali e 3 ori e 1 argento a squadre nei Campionati Europei. Parteciperà alla gara individuale e a quella a squadre.

Nella selezione maschile troviamo lo spadista Gabriele Cimini, nato a Pisa il 9 giugno 1994. Dopo il terzo posto a squadre nei Campionati Europei del 2018, nel 2021 ha trionfato assieme ai compagni nella Coppa del Mondo. La sua prima società è stato il Club Scherma Pisa Di Ciolo e adesso fa parte del gruppo sportivo dell'Esercito. Prenderà parte alla gara a squadre.

Atletica, Ciclismo e Basket

Nella spedizione azzurra dell'atletica leggera spicca il nome della velocista Anna Bongiorni, nata a Pisa il 15 settembre 1993. E' una figlia d'arte: babbo Giovanni nelle Olimpiadi di Los Angeles 1984 partecipò alla finale della 4x100. Fa parte del gruppo sportivo dei Carabinieri, dopo aver mosso i primi passi nel mondo dell'atletica con la Polisportiva Sangiulianese. Insieme alle compagne della staffetta è detentrice del record italiano, stabilito ai Mondiali di Doha del 2019. Parteciperà alla gara dei 100 metri e alla 4x100.

Tra i ciclisti azzurri c'è anche Vittoria Guazzini, nata a Pontedera il 16 dicembre 2000. Dopo le prime pedalate per passione e divertimento, si è focalizzata nella specialità dell'inseguimento su pista. La prima società è stata il Velo Club Seano e adesso fa parte del gruppo sportivo delle Fiamme Oro. Nel 2020 ha vinto la medaglia d'oro europea nel Madison, la corsa a punti a coppie.

Nella nazionale di basket che ha centrato la qualificazione ai Giochi Olimpici dopo 17 anni di digiuno c'è anche Amedeo Tessitori, cestista nato a Pisa il 7 ottobre 1994 e cresciuto a San Miniato. Ha esordito nella Serie A Dilettanti con la Virtus Siena nel 2010. E' un centro e attualmente gioca per la Virtus Bologna, club vincitore dello scudetto nell'ultimo campionato.

Il Sitting volley

Tra le tante prime partecipazioni ai Giochi Olimpici, c'è anche quella della nazionale femminile di Sitting volley, che si presenta a Tokyo con il titolo di vice campione europeo. Tra le azzurre troviamo Giulia Bellandi, nata a Pisa il 4 maggio 1990: a soli 19 anni ha subito l'amputazione della gamba sinistra a causa di un incidente in motorino. C'è anche Eva Ceccatelli, nata a Pisa il 2 maggio 1974. Dopo una bella carriera che l'ha condotta fino alla Serie A, ha dovuto abbandonare il volley a causa della sclerodermia. Infine c'è Sara Cirelli, nata a Pisa il 20 aprile 1991: a 18 anni ha abbandonato il volley a causa di un incidente stradale che la ha compromesso il ginocchio. Le tre atlete giocano per il Dream Volley Pisa, campione italiano in carica nel Sitting volley femminile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica dei pisani alle Olimpiadi: la presentazione degli 8 atleti

PisaToday è in caricamento