Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Pallavolo, la PediaTuss Casciavola batte anche la capolista Piandiscò

Le rossoblu centrano un altro successo importante nella Seconda fase del campionato di Serie C

In un'ordinaria giornata di emergenza, con tre assenze pesanti come quella di capitan Genovesi, Miculan e Lichota e con Di Matteo che si è dovuta svestire della magli di libero, unico cambio nel reparto schiacciatori, la PediaTuss tira fuori una prestazione di grande orgoglio che piega la resistenza della capolista aumentando i rimpianti per quello che poteva essere in questa seconda fase e non è stato. Prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento per ricordare i due bambini di 11 e 13 anni tragicamente scomparsi nei giorni scorsi.

Ricoveri ha il sestetto iniziale praticamente obbligato e manda Masotti in regia, Chini opposto, Caciagli e Bella schiacciatrici, Gori e Campani centrali e Tellini libero. Pronti, via ed è subito PediaTuss che con Caciagli dai nove metri piazza subito un 4-0 autorevole. Le ospiti provano a rientrare in partita, ma una gran difesa di Chini, chiusa da un attacco con mani fuori tiene a distanza le avversarie. Un attacco di Campani al centro regala l’11-6, che diventa 14-7 grazie ad un errore in battuta delle aretine. Il punteggio si dilata fino al 18-9 quanto le ospiti piazzano un 4-0 che le riavvicina. La PediaTuss non perde la concentrazione, ritorna a macinare gioco e si procura 8 set point, annullato il primo, al secondo tentativo arriva il punto numero 25.

Ricoveri non cambia formazione, ma il secondo set inizia nel segno delle ospiti: 3-0 prima che Chini da posto 2 piazzi il diagonale del primo punto. Le rossoblù recuperano punto su punto e dal 5 pari inizia un testa a testa che dura fino al 19-19. Una battuta sbagliata da Magnani appena subentrata a Gori da il la, alla fuga decisiva. Ricoveri prova anche la carta Di Matteo per aiutare la ricezione, ma il set se lo aggiudica Piandiscò 25-21.

Il terzo set, ancora con la stessa formazione di inizio partita è un monologo della PediaTuss che spacca subito il parziale con due attacchi di Chini che poi in battuta sporca la ricezione avversaria. 8-4, le ospiti cambiano palleggiatore ma l’inerzia della partita resta dalla parte casciavolina. Ace di Bella per il punto numero 11, poi sale in cattedra Caciagli che regala prima il punto del 15-10, poi quello del 18-10. Grazie ad un attacco al centro di Campani su bella palla tesa di Masotti arriva il 20-12. Ricoveri rimanda in campo Magnani ed il finale è da stropicciarsi gli occhi: prima una fast di Gori con pallonetto finale, infine un ace di Bella chiudono il set.

Cambio campo e il rewind porta la partita al secondo set. Il quarto parziale è una fotocopia di quello perso dalla PediaTuss. Grande equilibrio fino al 18 pari e poi nel testa a testa finale le avversarie sono più lucide e conquistano il tie break. Anche il set decisivo corre sul filo dell’equilibrio ma con le casciavoline sempre avanti di un punto, tanto che si va al campo campo sull’8-7. Ancora un ace di Bella regala il break alla PediaTuss che si spinge fino al 12-9. Sembra fatta ma le avversarie non sono mai dome e rientrano fino al 13-12. Ricoveri chiede time out e al ritorno in campo un attacco di Bella regala due palle match. Ricoveri rimanda in campo Magnani che con grande freddezza e lucidità batte in posto 5 mettendo in difficoltà la ricezione avversaria al punto che Piandiscò non chiude l’azione d’attacco e la PediaTuss conquista la seconda vittoria di fila al tie break. Prossimo appuntamento mercoledì 2 giugno al PalaRenault Clas alle 21 contro il Sales Volley Firenze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la PediaTuss Casciavola batte anche la capolista Piandiscò

PisaToday è in caricamento