Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Pisa 1909: consegnata la documentazione per l'iscrizione

La società nerazzurra ha depositato in Lega tutti gli incartamenti necessari alla partecipazione al prossimo campionato di Serie C

Con un semplice comunicato apparso nella tarda serata di ieri sera, giovedì 29 giugno, l'Ac Pisa 1909 (futuro Pisa Sporting Club 1909), ha fugato tutti i tragici ricordi che costellano per lo meno l'ultimo decennio del tifo nerazzurro.

La società guidata da Giuseppe Corrado ha regolarmente depositato presso la Lega Nazionale Professionisti (Lega Pro) tutti gli incartamenti ed i documenti necessari all'iscrizione al prossimo campionato di Serie C. Nessuna sorpresa dell'ultimo minuto, nessuna volata per raggranellare gli ultimi centesimi necessari alla produzione della fidejussione bancaria. Il Pisa ha fornito alla Lega il documento bancario attestante il versamento dei 350mila euro obbligatori, da questa stagione, per il superamento degli esami di revisione della Covisoc.

La Lega ha anche inasprito i parametri economici da rispettare, restringendo i paletti della tolleranza sul pagamento degli stipendi dei dipendenti e sulle garanzie economiche da fornire per l'intera stagione. Non più soltanto, quindi, la presentazione della fidejussione bancaria per poi chiudere entrambi gli occhi su gestioni a dir poco 'maccheroniche' degli aspetti finanziari, che hanno caratterizzato molti club lungo l'intero stivale negli ultimi campionati.

La dimostrazione è la posticipazione del termine ultimo entro il quale presentare i documenti obbligatori per l'iscrizione: dal 30 giugno al 5 luglio. Dopo quella data entrerà in gioco la Covisoc, che certificherà la bontà degli incartamenti prodotti dai club, e decreterà quali saranno le società che avranno tempo fino alla metà dello stesso mese per correre ai ripari ed iscriversi in ritardo, subendo la conseguente penalizzazione in classifica.

Dopo il 15 luglio, orientativamente, la palla passerà poi agli uffici della Lega, nei quali si dovrà studiare la decisione migliore per la suddivisione delle squadre iscritte nei tre gironi. Al momento il format con 60 squadre suddivise in tre gironi di venti resta l'ipotesi più forte. Ma ancora almeno 6 o 7 società non hanno consegnato la documentazione. Soltanto sul filo di lana conosceremo l'effettivo numero di club iscritti, e su quella base si potrà ipotizzare il girone nel quale verrà inserito il Pisa. Difficilmente i nerazzurri verranno divisi da una parte delle altre toscane: si va quindi verso un raggruppamento fortemente caratterizzato dalla Toscana, con ben 10 società a onorare il Granducato. E con il derby Pisa - Livorno a catalizzare le attenzioni di un nutrito numero di tifosi e appassionati.

Ricordiamo infine che il campionato inizierà sabato 26 agosto. I calendari ovviamente verranno stilati soltanto dopo che i tre gironi avranno trovato la loro forma definitiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa 1909: consegnata la documentazione per l'iscrizione

PisaToday è in caricamento