rotate-mobile
Sport

Pisa 1909, avvicinamento alla B: fidejussione consegnata, ora tocca allo stadio

Rispettata la scadenza del 30 giugno per la garanzia all'iscrizione al campionato è già tempo di pensare al restyling dell'Arena Garibaldi

Una giornata con il fiato sospeso, poi la conferma: il Pisa, nella giornata di ieri giovedì 30 giugno, ha presentato seppur in extremis la domanda di iscrizione al campionato di Serie B 2016-2017 con la relativa fidejussione, e pagato i contributi previdenziali che andavano versati proprio entro l'ultimo giorno del mese di giugno.

Ma il percorso verso la Cadetteria non è ancora terminato. Adesso da risolvere c'è la questione relativa allo stadio. Martedì scorso, come afferma il patron della Ngm Stefano Nesi al quotidiano Il Tirreno, c'è stato un incontro tra la ditta e il club, che ha affidato alla stessa azienda il restyling dell'impianto sportivo, che dovrà essere dotato della cartellonistica al led (190 metri distribuiti, a favore di telecamera, su tre lati dello stadio) e dell'area hospitality per gli sponsor, da sistemare in campo vicino alle panchine; solo l'illuminazione sarà affidata a un'altra azienda.

Intanto, nella giornata di oggi, venerdì 1 luglio, è anche previsto un incontro tra la proprietà nerazzurra e il Questore di Pisa, sempre in relazione all'Arena Garibaldi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa 1909, avvicinamento alla B: fidejussione consegnata, ora tocca allo stadio

PisaToday è in caricamento