Sport

Pisa 1909: ricorso sulla fidejussione accolto, iscrizione alla B sicura

La Lega Calcio ha diffuso in una nota la conferma dell'accoglimento del ricorso del Pisa in merito alla garanzia prestata inizialmente per l'iscrizione al campionato di serie B

La Co.Vi.So.C, la Commissione per la vigilanza e il controllo delle società di calcio, ha accolto il ricorso del Pisa 1909 presentato per sostenere la validità della prima fidejussione (detta 'bulgara' per la provenienza del broker) presentata a garanzia dell'iscrizione al campionato di serie B. A seguito dei dubbi sollevati dall'ente di controllo, condivisi con anche altre società, il Pisa ha presentato un'altra fidejussione, proveniente questa volta dalla Monte dei Paschi di Siena. Una cautela ulteriore, che adesso però non è più necessaria.

La serie B quindi adesso è ufficialmente sicura. Resta da capire se ci sarà o meno una penalizzazione, posto che l'integrazione fatta 'tardiva' in reltà non era necessaria, in quanto anche la prima garanzia è stata ritenuta valida dalla Lega.

L'ente calcistico italiano ha infatti scritto in una nota che "per quanto riguarda Lega B e Lega Pro, ha esaminato i pareri della COVISOC circa i ricorsi presentati dalle Società Pisa, Casertana, Lucchese Libertas, Maceratese, Paganese e Robur Siena. Il Consiglio ha accolto all'unanimità i ricorsi di Pisa, Casertana, Lucchese Libertas, Maceratese e Robur Siena ed ha votato a maggioranza (contrario Gravina ed astenuti Pitrolo, Rosso, Tommasi, Calcagno, Perrotta, Ulivieri e Perdomi) per il non accoglimento del ricorso della Paganese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa 1909: ricorso sulla fidejussione accolto, iscrizione alla B sicura

PisaToday è in caricamento