Martedì, 28 Settembre 2021
Sport

Pisa - Arzachena: le probabili formazioni | E' di nuovo campionato. L'Arena Garibaldi deve essere 'riconquistata'

La vittoria interna manca dal 17 ottobre. Mister D'Angelo farà ruotare alcuni uomini: possibile panchina per Moscardelli e maglia da titolare per Marconi in attacco

Ha voglia di esultare e festeggiare una vittoria il pubblico nerazzurro. Ha voglia di farlo sui gradoni dell'Arena Garibaldi, dopo che domenica scorsa gli uomini di D'Angelo hanno conquistato tre punti sul campo della Juventus, contribuendo così a diradare la pesante coltre di nubi che si era addensata sul cielo pisano. Questa sera, mercoledì 12 dicembre, è nuovamente tempo di campionato. L'Arena Garibaldi ospiterà Pisa e Arzachena per il sedicesimo turno del Girone A di Serie C (ore 20.30): una sfida insidiosa, al cospetto di una formazione in lotta per evitare i playout.

Leggera rotazione fra i titolari

La partita con la Juventus Under 23 ha messo in mostra degli apprezzabili passi in avanti. La squadra di Luca D'Angelo si sta lentamente scrollando di dosso tutti i dubbi e le incertezze accumulate dalla sconfitta rovinosa di Carrara. L'attacco riesce a produrre con buona continuità delle occasioni da gol, al pari del centrocampo che sembra trovare con più fluidità le giocate e i varchi giusti. Le accelerazioni sugli esterni e le verticalizzazioni improvvise che avevano fatto la fortuna dei nerazzurri dalla Coppa Italia di Agosto fino alla metà del mese di ottobre iniziano a rivedersi. Gradualmente questi punti di forza stanno riprendendo vigore. Ciò che invece anche ad Alessandria, tre giorni fa, ha confermato di avere ancora delle problematiche è il reparto difensivo. Fino al gol che ha sbloccato la partita il Pisa ha sofferto la rapidità bianconera, e in un'occasione ha aperto una voragine centrale per l'inserimento di ben due avversari. Dopo lo 0-2, inoltre, si è ripresentata l'ormai consueta amnesia che ha consentito alla Juventus di riaprire (immeritatamente per quanto fatto vedere fino a quel punto) la partita. 

L'assetto difensivo e la tenuta psicologica nello specifico del reparto, ma più in generale dell'intera squadra, sono i due aspetti sui quali mister D'Angelo deve continuare a lavorare. Questa sera all'Arena Garibaldi arriverà una formazione che farà di tutto per strappare un punto pesantissimo in ottica salvezza. Con tutta probabilità i sardi si disporranno su due linee difensive per frapporre quanti più giocatori possibile fra il Pisa e la porta: un canovaccio tattico ben conosciuto nelle partite casalinghe nerazzurre. Per questo motivo lo Sporting Club avrà bisogno di forze fresche e brillantezza per creare la superiorità saltando l'uomo, e per muovere con rapidità la palla cogliendo di sorpresa la formazione smeraldina. Probabile quindi almeno un cambio per reparto nella formazione titolare rispetto alla partita di domenica: potrebbe riprendere il posto Brignani al centro della difesa al posto di Meroni, con Izzillo che scalpita per partire dal 1'. De Vitis deve gestire la fascite plantare e potrebbe partire dalla panchina, mentre Lisi, Gucher e Di Quinzio sono chiamati a fare gli straordinari. In attacco possibile chance sia per Marconi nel ruolo di centravanti che per Cuppone in qualità di seconda punta. Fuori causa fino a Natale il centrale Buschiazzo, mentre Marin e Cernigoi sono alle prese con degli acciacchi e dovrebbero partire dalla panchina.

Corsa alla salvezza

Dopo aver centrato la prima, storica salvezza fra i professionisti nella scorsa stagione, quest'anno l'Arzachena sta andando alla caccia della doppietta. La formazione della Costa Smeralda si è presentata ai nastri di partenza del Girone A di Serie C con una grande certezza: mister Giorico, protagonista della splendida cavalcata del campionato 2017-2018. I biancoverdi hanno cambiato molto, soprattutto nel pacchetto degli Under, mentre gran parte degli Over sono stati confermati per fare loro da chiocce e da guide in un torneo di sofferenza e di continua rincorsa alla zona tranquilla della classifica. L'Arzachena nel giro di tre giorni affronta la seconda trasferta consecutiva: prima della gara dell'Arena Garibaldi, Ruzittu e compagni hanno sfidato il Piacenza al 'Garilli', uscendo dal campo sconfitti 3-1. Gli smeraldini occupano attualmente la penultima posizione in classifica con 11 punti, e scontano anche la penalizzazione di -1 che li pone nel bel mezzo della lotta per evitare i playout. In trasferta i sardi non hanno ancora ottenuto neanche un punto: un motivo in più per provare a strappare un pareggio prezioso questa sera.

Mister Giorico disporrà i suoi uomini con un modulo 'a specchio' rispetto a quello adottato dal Pisa, infarcendo il 3-5-2 con molti difensori e mediani. Le giocate e le invenzioni offensive saranno affidate a Sanna e Ruzittu in attacco.

L'arbitro e alcune curiosità statistiche della partita

La sfida fra Pisa e Arzachena è stata affidata al signor Francesco Carrione della sezione di Castellammare di Stabia. Il fischietto campano dirigerà per la prima volta le due formazioni in questa stagione, che lo vede al debutto in Serie C. E' un arbitro molto fiscale a giudicare dai cartellini gialli estratti nelle cinque partite arbitrate finora in campionato: in totale ha distribuito 21 ammonizioni.

Il Pisa non vince in casa dal 17 ottobre (3-1 al Pro Piacenza), e dopo la vittoria con la Juventus U23 il rendimento esterno è migliore di quello casalingo: all'Arena Garibaldi Moscardelli e compagni hanno conquistato 10 punti, a fronte dei 12 raccolti in trasferta. L'Arzachena, per contro, in trasferta non si è ancora mossa dalla casella dello zero: nessun punto conquistato, sette sconfitte consecutive e ben 14 reti incassate. Le due squadre hanno un solo precedente in terra pisana: l'1-0 del 4 ottobre 2017, propiziato da un gran sinistro di Giannone dal limite dell'area. 

Le probabili formazioni

Pisa (3-4-2-1): Gori; Liotti, Brignani, Masi; Lisi, Izzillo, Gucher, Birindelli; Cuppone, Di Quinzio; Marconi. All. D'Angelo

Arzachena (3-5-2): Ruzittu; Busatto, Baldan, La Rosa; Arboleda, Nuvoli, Gatto, Casini, Pandolfi; Sanna, D. Ruzittu. All. Giorico

pisa probabile formazione 12 dicembre 2018

arzachena probabile formazione 12 dicembre 2018

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Arzachena: le probabili formazioni | E' di nuovo campionato. L'Arena Garibaldi deve essere 'riconquistata'

PisaToday è in caricamento