Sport

Pisa Barletta 2-0 | L'era di mister Cozza inizia con un successo

Grazie alle reti di Martella e Goldaniga i neroazzurri sconfiggono all'Arena il Barletta e tornano al successo dopo sei turni, consolidando la propria posizione in zona play-off. Positivo dunque l'esordio in panchina di mister Cozza

Pisa. Buona la prima. Il primo Pisa targato Francesco Cozza conquista i tre punti davanti ai propri tifosi e si risolleva dopo un lungo periodo negativo. Non è stato un gioco da ragazzi avere la meglio su di un Barletta volenteroso ma con evidenti limiti tecnici, mancano ancora tempi di gioco giusti e il nuovo modulo deve essere ancora assimilato. Si è visto però impegno, voglia di risalire e disponibilità nel seguire i dettami del mister, che predilige un gioco palla a terra e con tocchi veloci, diametralmente opposto al vecchio palla lunga e pedalare targato Dino Pagliari. Certo, la condizione fisica è ancora lontana dal top, ma il tempo e qualche innesto nel mercato di Gennaio potrebbero regalare un Pisa in grado di divertirsi e di far divertire i propri tifosi. Adesso arriveranno la trasferta di Frosinone e l’impegno casalingo con l’Aquila, due banchi di prova importanti per trovare conferme sulla bontà di questo nuovo progetto.

IL MATCH. Cozza conferma le indiscrezioni della vigilia e propone un 3-4-2-1 dove escono dall’undici titolare vecchi stampo Kosnic e Sampietro. Mingazzini recupera a tempo di record e affianca Favasuli mentre sulla trequarti Napoli e Giovinco hanno ampia libertà di movimento per imbeccare al meglio Arma. Orlandi invece deve rinunciare a Romeo ed Allegretti, ma recupera Mantovani e propone Cascione in luogo di Pippa nel classico 4-2-3-1.

Pronti via e i neroazzurri cercano subito di imporre il proprio gioco palla a terra, ma rischiano quando il Barletta riesce ad entrare nelle maglie difensive della nuova retroguardia a tre, ancora non impeccabile nei movimenti. Al 7’ infatti Provedel deve respingere una conclusione di Mantovani. Intorno al quarto d’ora è ancora il Barletta a bussare dalle parti di Provedel con due conclusioni di D’Errico e Cascione ma la saracinesca del numero uno pisano è chiusa. Il Pisa prova a organizzare qualche buona trama, ma Arma appare spesso troppo solo al centro area, dove alcuni buoni spunti di Martella e Pellegrini non trovano nessuno pronto a finalizzare. La prima frazione non regala grandi sussulti e il risultato ad occhiali sta più stretto agli ospiti che al Pisa.

Nella ripresa però la musica cambia radicalmente e al 51’ i neroazzurri passano: Pellegrini mette al centro un bel cross per Arma, l’attaccante marocchino non arriva sulla sfera che finisce sul sinistro di Martella, abile e freddare Liverani con un potente sinistro che finisce sotto la traversa. Pochi minuti dopo azione in velocità Giovinco-Napoli-Arma, ma la conclusione del bomber neroazzurro è respinta da Liverani. Al 61’ Camilleri insacca di testa, ma la rete è annullata per fuorigioco dello stesso difensore pugliese. La girandola di sostituzioni non muta l’andamento della gara e al 74’ il Pisa raddoppia con Goldaniga che risolve una mischia a seguito di un corner con un preciso colpo di testa. Nel finale Arma spreca due buone occasioni per calare il tris e tornare al gol ma poco importa, magari le reti arriveranno venerdì, quando a Frosinone ci sarà bisogno di un grandissimo Pisa per portare via punti pesanti dal “Matusa”.

PISA – BARLETTA 2-0

PISA (3-4-2-1): Provedel 6.5; Rozzio 6, Goldaniga 6.5, Sabato 6; Pellegrini 6.5 (80′ Simoncini S.v.) Mingazzini 6, Favasuli 6, Martella 6.5 (69′ Sampietro 6) Giovinco 5.5 (58′ Bollino 5.5) Napoli 5.5; Arma 5.5. A disp. Pugliesi, Kosnic, Forte, Melis. All. Francesco Cozza 6

BARLETTA (4-2-3-1): Liverani 6; Cane 5.5, Camilleri 6, Di Bella 6, Cascione 5.5; Legras 5.5, Mantovani 6 (87′ Ferreira S.v.) D’Errico 6, Branzani 6 (65′ Zigon 5.5) Cicerelli 5.5; Ilari 6 (87′ La Forgia S.v.). A disp. Vaccarecci, Guglielmi, Maccarone, Pippa. All Nevio Orlandi 5.5.

ARBITRO: Melidoni di Frattamaggiore 6 (Ass. Atta Alla 6 – Sangiorgio 6)

RETI: 51′ Martella, 74′ Goldaniga

NOTE: giornata fresca con un pallido sole. Ammoniti Cicerelli, Sabato, Napoli, Cane. Angoli 6-4 per il Pisa. Rec. 0′ ;3′. Paganti 3371 per un incasso di 32.389 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Barletta 2-0 | L'era di mister Cozza inizia con un successo

PisaToday è in caricamento