Sport

Pisa - Carpi 1-0 | Ottima prova dei nerazzurri: gol vittoria di Negro

Intensità, personalità e idee già chiare. Il Pisa di mister Gautieri convince anche nel secondo test match stagionale, vinto contro i biancorossi emiliani grazie al gol di Maikol Negro

Il Pisa centra il successo anche nel secondo test match disputato nel ritiro di Storo. Vittima illustre dei nerazzurri il Carpi, squadra che circa due mesi fa ha perso la finale playoff per la promozione in Serie A contro il Benevento. La squadra di Carmine Gautieri ancora una volta ha messo in evidenza delle buone trame di gioco ed un'ottima padronanza tecnica in molti dei suoi interpreti. 

Grande la risposta della tifoseria nerazzurra, che si è spostata in massa in Trentino per seguire la gara e immortalarsi al fianco della Mitropa Cup del 1988, messa in mostra allo Stadio Grilli dall'Associazione Cento. Alla fine della gara si contano circa 1000 sostenitori pisani sui gradoni dell'impianto sportivo di Storo. Ma la notizia più importante dell'amichevole, più del risultato e delle trame di gioco, è la fascia di capitano sul braccio di Eusepi. Un chiaro segnale della società e del giocatore stesso: il futuro del bomber è sempre più nerazzurro.

Prima della partita la squadra ha posato insieme a Ivan Zazzaroni, vestendo delle speciali maglie dedicate a Christian Picarella. Ciascun giocatore nerazzurro autograferà le maglie, che verranno poi vendute all'asta. Il ricavato verrà interamente destinato alle cure a cui il bambino si sta sottoponendo. Prossimo, ed ultimo test match, contro una selezione locale martedì 25 luglio. Il giorno dopo la truppa nerazzurra rientrerà a Pisa per preparare al meglio la sfida di Tim Cup di domenica 30 luglio contro il Varese.

La partita

La sfida è fortemente influenzata dai pesanti carichi di lavoro. Sia il Pisa che il Carpi accusano le doppie sedute di allenamento quotidiane sostenute ormai da quasi una settimana. Gli uomini di Gautieri però non patiscono alcun timore reverenziale al cospetto di un avversario di categoria superiore, e provano ad impostare sin dal fischio d'inizio la loro manovra.

Ottima la personalità e la caratura tecnica di Di Quinzio in mezzo al campo. Il nuovo numero 10 nerazzurro prende in mano il pallino del gioco, fornendo a Masucci la palla per il gol dell'1 a 0. L'esterno offensivo del Pisa conclude dal limite dell'area con grande potenza e precisione, ma è poco fortunato. La palla fa la barba al montante della porta difesa da Colombi, e si perde sul fondo.

Il Carpi prova a ribattere, ma la retroguardia del Pisa non va in affanno. La coppia centrale formata da Carillo e Ingrosso non commette sbavature, e sugli esterni Birindelli e Longhi si preoccupano esclusivamente di sostenere l'azione offensiva dei compagni. E poco prima della fine della prima frazione Peralta va ancora più vicino alla prima segnatura nerazzurra. La sua conclusione si stampa sul palo alla destra di Colombi e torna in campo. Termina qui il primo tempo dell'amichevole, con le squadre che tornano negli spogliatoi alla ricerca di un po' di refrigerio.

Il secondo tempo si apre con la consueta girandola dei cambi di ogni test match estivo. Sia il Pisa che il Carpi cambiano quasi completamente la formazione, lasciando in campo soltanto uno o due degli interpreti della prima frazione. Sono ancora gli uomini di Gautieri che continuano a proporre il gioco, con una manovra prettamente sviluppata con la palla a terra.

Pochissime, o quasi, le sortite offensive degli avversari. Al 70' il Pisa passa. Azione insistita al limite dell'area biancorossa. Negro guida la ripartenza servendo al limite Eusepi. Il centravanti perde il tempo per la battuta in porta, facendo rientrare la difesa del Carpi. La palla finisce sul destro di Izzillo, che scodella sul dischetto per l'inserimento di Negro. Colombi in uscita si scontra con un suo difensore, la sfera si avvia sul fondo e l'attaccante nerazzurro da posizione defilata riesce a trovare la porta con un tocco morbido e preciso.

Nei minuti finali il Pisa non cala l'attenzione e l'intensità, rincorrendo gli avversari in ogni zona del campo. Il Carpi non va oltre un calcio d'angolo ed una conclusione da fuori area, ben controllata da Petkovic al centro della porta nerazzurra.

Il tabellino

Pisa - Carpi 1-0

Pisa primo tempo (4-3-3): Petkovic; Longhi, Carillo, Ingrosso, Birindelli; Verna, Maltese, Di Quinzio; Peralta, Eusepi, Masucci. All. Gautieri

Pisa secondo tempo (4-3-3): Cardelli; Birindelli (71' Zammarini), Lisuzzo, Polverini, Mannini; Izzillo, Gucher, Angiulli; Masucci (67' Cuppone), Eusepi (77' Giani), Negro. All. Gautieri

Carpi primo tempo (3-5-1-1): Colombi; Gagliolo, Poli, Capela; Anastasio, Bianco, Pasciuti, Jelenic, Concas; Jawo; Mbakogu. All. Calabro

Carpi secondo tempo (3-5-1-1): Colombi, Sarzi, Puttini (74' Maurizi), Fedele; Sabbione, Solini, Prezioso, Saric, Della Latta, Sperotto; Malcore; Mezzoni. All. Calabro

Reti: 70' Negro (P)

Note: Stadio Grilli completamente esaurito, con circa 1000 sostenitori pisani presenti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Carpi 1-0 | Ottima prova dei nerazzurri: gol vittoria di Negro

PisaToday è in caricamento