Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Pisa - Cesena, le probabili formazioni: un altro scontro diretto passa dall’Arena

Dopo il 2-2 in rimonta di Perugia, contro i romagnoli sarà uno snodo fondamentale nella corsa alla salvezza: le due squadre sono separate da quattro lunghezze. Dubbi di formazione sia per Gattuso che per Camplone

La partita di domani, sabato 8 aprile, sarà un crocevia fondamentale per la stagione del Pisa. All’Arena Garibaldi, vestita a festa per l’occasione delle celebrazioni del 108° anniversario della fondazione del club, alle ore 15 i nerazzurri di mister Gattuso scenderanno in campo per sfidare il Cesena. Si tratta di uno scontro diretto per il raggiungimento della salvezza, con i romagnoli che giungono all’appuntamento con quattro punti in più: 32 quelli del Pisa, terzultimo, 36 per i bianconeri. Mannini e compagni sono reduci dal bel pareggio in rimonta di Perugia, che ha infuso nuovo entusiasmo nello spogliatoio. Il Cesena invece ha subito una sorte contraria: in vantaggio nella sfida salvezza casalinga con il Brescia, è stato raggiunto dalle 'Rondinelle' ed è andato incontro alla dura contestazione di tutto il 'Manuzzi'.

QUI PISA. Gennaro Gattuso ha portato i suoi uomini in ritiro a Montecatini subito dopo la partita di Perugia, per compattare ulteriormente lo spogliatoio e facilitarne la concentrazione sull’impegno di domani. Di conseguenza il tecnico non ha effettuato la conferenza stampa pre-gara, ma si sa per certo che anche domani il Pisa dovrà fare a meno di alcuni elementi titolari. Landre e Masucci, usciti anzitempo martedi sera, non verranno convocati. Restano in dubbio Golubovic e Lazzari, a causa di due problemi muscolari: tutt’al più potranno sedere in panchina, e offrire il loro contributo soltanto a partita in corso. Mannini, nonostante un fastidio alla caviglia, stringerà i denti, così come Varela, il quale ha ricevuto ampie rassicurazioni dal professor Mariani sulla tenuta del ginocchio operato.

Alla luce di queste condizioni, Gattuso proporrà una linea difensiva, davanti ad Ujkani, composta da quattro elementi. Longhi e Birindelli sulle fasce, con Lisuzzo e Del Fabro al centro. In mezzo al campo giostreranno Zammarini, Di Tacchio e Tabanelli, che dovrebbe vincere il ballottaggio con Verna. In attacco il tridente sarà composto da Mannini, Manaj e Gatto.

QUI CESENA. Mister Camplone, a cui la piazza ha chiesto un sussulto d’orgoglio nella partita di domani, dovrà fare fronte ad alcuni problemi di formazione. Le due gare ravvicinate degli ultimi sette giorni hanno lasciato molte scorie, ed il tecnico bianconero ha precisato che sicuramente il Cesena non potrà presentarsi con lo schieramento ideale. “Sarà una guerra”, si è soffermato così Camplone sulla partita, “e servirà tanta fisicità, contro una squadra come il Pisa che su questo aspetto fa grande affidamento nelle gare interne”.
I romagnoli sicuramente dovranno fare a meno di Koné e Donkor, mentre il bomber Rodriguez dovrebbe almeno andare in panchina. Davanti al portiere Agliardi agiranno Capelli, Perticone e Ligi. Renzetti spingerà sulla corsia ed il suo omologo sulla fascia opposta sarà Balzano. Nel mezzo Schiavone si sistemerà in cabina di regia, affiancato da Laribi e Crimi. In attacco Ciano con tutta probabilità verrà supportato dal primo minuto da Cocco.

CURIOSITA' E STATISTICHE DELLA PARTITA. Il Pisa proverà a sbloccarsi fra le mura amiche dopo due mesi e mezzo senza vittorie. Tanto è trascorso infatti dall’ultima vittoria interna, che risale al 21 gennaio con la Ternana (1-0): dopo sono arrivati 4 pareggi ed una sconfitta. Anche il Cesena, d’altro canto, nelle ultime sei trasferte ha centrato una sola vittoria (contro il Carpi, 1-2, il 5 febbraio scorso): poi 3 pareggi e 2 sconfitte. Nonostante ciò i romagnoli vantano l’ottavo miglior attacco della cadetteria (39 reti), preceduto soltanto dalle prime sette della classifica generale. Il sorvegliato speciale del reparto offensivo bianconero sarà Camillo Ciano, già autore di 10 reti.
Si tratterà della 26^ sfida fra Pisa e Cesena all’Arena Garibaldi. I nerazzurri sono in netto vantaggio nel bilancio totale: 17 vittorie contro le 2 dei romagnoli, 6 i pareggi.

Dirigerà la partita il signor Fabrizio Pasqua, originario di Nocera Inferiore (Sa), ma membro della sezione CAN di Tivoli (Rm).

Le probabili formazioni:

Pisa (4-3-3): Ujkani; Longhi, Del Fabro, Lisuzzo, Birindelli; Tabanelli, Di Tacchio, Zammarini; Mannini, Manaj, Gatto. All. Gattuso

Cesena (3-5-2): Agliardi; Ligi, Perticone, Capelli; Renzetti, Crimi, Schiavone, Laribi, Balzano; Ciano, Cocco. All. Camplone

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Cesena, le probabili formazioni: un altro scontro diretto passa dall’Arena

PisaToday è in caricamento