Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Pisa - Forlì, le probabili formazioni | Rientra in gruppo Paci, abbondanza di scelta per il 4-3-3

Per la Befana il Pisa gioca all'Arena alle 18 contro il Forlì, reduce dal cambio in panchina per l'esonero di Mister Rossi. A -2 dalla vetta riparte la rincorsa dei nerazzurri per il primo posto del girone nell'ultima giornata di andata

Dopo le prime buone notizie dal mercato di gennaio, con l'arrivo in nerazzurro dell'esterno offensivo Roberto Floriano, il Pisa martedì è chiamato a vincere sul campo di casa contro un Forlì rinnovato nella guida tecnica. Se infatti Braglia ha trovato certezze nel modulo e negli interpreti, il neo-tecnico dei biancorossi Richard Vanigli rivoluzionerà la squadra per trovare la qualità che richiede la società. Per farlo sarà coadiuvato dalla nuova veste di direttore tecnico di Daniele Arrigoni, che ha preso il posto di Massimiliano Menegatti, allontanato dal suo incarico a fine anno insieme all'ormai ex tecnico Roberto Rossi.

Fra il Pisa secondo ed il Forlì 14? ci sono 10 punti di differenza, il compito sembra quindi agevole per i padroni di casa per quanto questa Lega Pro abbia già mostrato come sia sbagliato dare per scontato qualsiasi risultato. Uno stimolo in più per i nerazzurri potrebbe arrivare dalle notizie che giungeranno da Ascoli: al De Luca alle 15 andrà in scena il big match Ascoli-Teramo, quest'ultima a 32 punti come il Pisa. Nel caso di risultati favorevoli i nerazzurri potrebbero chiudere il girone di andata in vetta alla classifica.

QUI PISA. Sembra scontato l'utilizzo da parte di Braglia del 4-3-3, schieramento che nelle ultime giornate ha mostrato un costante miglioramento sia nella prestazione della squadra che nei risultati. Difficile che si vedrà subito in campo il nuovo arrivato Floriano, che avrà bisogno di un po' di tempo per ambientarsi. Per lui però già presenza in panchina, in quanto è arrivato il visto del trasferimento: possibile se non probabile uno scampolo di partita per lui. Ancora fuori Napoli, torna a disposizione Paci dopo il lungo infortunio, probabile il suo impiego dall'inizio per mettere minuti nelle gambe.

Davanti a Pelagotti la linea sarà composta da Costa, Paci, Lisuzzo e Pellegrini. Pronti in caso Rozzio (se Paci avesse problemi) e Dicuonzo (se Braglia volesse più equilibrio). Centrocampo con Iori, Mandorlini e Morrone, quindi scivolerebbe in panchina Misuraca. Trio d'attacco ormai sicuro con Arma, Frediani e Finocchio.

QUI FORLI. Il cambio di allenatore da sempre una nuova spinta ai giocatori e il nuovo Mister Vanigli punterà anche su questo per fare risultato a Pisa. Il tecnico ha chiesto grande disponibilità ai suoi ragazzi, segno ulteriore che la formazione che scenderà in campo all'Arena è difficile da prevedere. A dare indicazioni può essere l'amichevole con il Cervia disputata nei giorni scorsi, dove il tecnico biancorosso ha schierato un 4-3-3 con Casadei fra i pali (il titolare solitamente è Scotti), Jidayi, Drudi, Reato e Arrigoni in difesa; Hamlili, Pettarin e Djuric a centrocampo; davanti Castellani, Docente e Melandri. Possibile che i biancorossi avranno un atteggiamento più cauto di quanto non mostrato in questa occasione, solo il primo impegno ufficiale della nuova gestione darà delle risposte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Forlì, le probabili formazioni | Rientra in gruppo Paci, abbondanza di scelta per il 4-3-3

PisaToday è in caricamento