Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sport

Pisa - Frosinone: le probabili formazioni | I nerazzurri nel Girone A di Serie C

Mister Gautieri ha preparato con meticolosità il secondo appuntamento ufficiale della stagione. Definiti i tre gironi della prossima Serie C: ecco gli avversari del Pisa

Il Pisa scalda i motori per il secondo appuntamento ufficiale. Gli uomini di mister Gautieri hanno archiviato rapidamente il test match di mercoledì scorso contro il Perugia, e si preparano per la partita da dentro o fuori contro il Frosinone. Domani, domenica 6 agosto alle 20.30, lo Sporting Club ospiterà la formazione ciociara in una cornice di pubblico che ancora una volta si preannuncia incredibile per numeri e passione.

Rosa a disposizione

Gautieri è alle prese con un piacevole problema: praticamente tutti gli elementi a sua disposizione sono abili e arruolabili per la sfida di domani sera. Anche Andrea Lisuzzo, che nella prima parte della preparazione ha dovuto convivere con i postumi del problema al ginocchio che lo aveva costretto ai box tre mesi fa, ha offerto un'ottima prova contro il Perugia. Veosimilmente però il tecnico campano partirà dalla conferma quasi monolitica della formazione che ha battuto il Varese sei giorni fa, apportando dei cambi mirati.

In porta il serbo Petkovic continua ad essere avvantaggiato su Daniele Cardelli. La linea difensiva presenterà la stessa coppia centrale della prima partita ufficiale: Ingrosso e Carillo, con Lisuzzo in panchina. Sull'esterno destro si potrà rivedere Daniele Mannini pronto a partire dal primo minuto: a farne le spese Birindelli che scivolerà in panchina. Sull'out mancino agirà Longhi. In mezzo al campo Gucher, grande ex della partita in virtù delle otto stagioni trascorse con la maglia del Frosinone, guiderà il ritmo e le trame del gioco. Al suo fianco gli spunti ed il dinamismo di Davide Di Quinzio. Per l'ultimo posto disponibile in mediana il ballottaggio è fra tre elementi: Izzillo, Angiulli e Maltese. L'ultimo sembra un po' indietro nella candidatura: la corsa sarà fra l'ex Juve Stabia e la mezzala mancina, con quest'ultima leggermente avvantaggiata.

Anche in attacco, infine, si potrebbe assistere ad un cambio rispetto alla partita contro il Varese. Detto di Eusepi e Negro che sono assolutamente certi del loro posto, sull'esterno destro si potrebbe rivedere dal primo minuto Gaetano Masucci. Anche per il 33enne campano si tratterà di una partita da ex, viste le due stagioni vissute con la maglia ciociara. A farne le spese Diego Peralta, che scivolerebbe così in panchina.

Vietato snobbare l'appuntamento

Mister Moreno Longo ha parlato nell'antivigilia del match. L'ex tecnico di Pro Vercelli e Torino Primavera ha lanciato un chiaro monito alla squadra e all'ambiente: "Il Frosinone non dovrà sottovalutare la partita. Il Pisa è un'ottima squadra, che ha ritrovato tutto l'entusiasmo perso con la retrocessione dalla Serie B. Noi dovremo giocare un'ottima partita per uscirne vincitori, senza rischiare di slegarci in campo e rimanendo compatti. In attacco non possiamo prescindere dal tridente".

Proprio l'ultima dichiarazione del tecnico dei laziali è una conferma sullo schieramento con cui il Frosinone domani sera affronterà il Pisa. La linea offensiva sarà composta da tre grossi calibri: Ciofani, Dionisi e Ciano (arrivato questa estate dal Cesena). Tra i pali ci sarà il livornese Bardi, supportato in difesa da Terranova, Krajnc e Matteo Ciofani. In mezzo al campo spazio a Paganini, Beghetto, Gori e Sammarco.

Curiosità statistiche e arbitro della gara

Quella di domani sera sarà la nona apparizione del Frosinone all'Arena Garibaldi. I laziali sono saliti in Toscana, l'ultima volta, nello scorso campionato di Serie B: era il 18 febbraio, e la partita terminò 0-0. Tra le mura amiche i nerazzurri hanno collezionato 3 vittorie e 4 pareggi contro il Frosinone, perdendo soltanto nel 2007. In totale sono 16 i precedenti fra le due squadre, con 5 vittorie per parte e 6 pareggi: l'equilibrio verrà rotto domani sera, visto che in caso di parità nei 90' e nei tempi supplementari si andrà ai calci di rigore.

Ad arbitrare la gara sarà il signor Daniele Minelli di Varese. Un fischietto molto esperto, con più di 60 partite dirette in Serie B e tra i papabili per la promozione in Serie A al termine di questa stagione.

Le probabili formazioni

Pisa (4-3-3): Petkovic; Longhi, Ingrosso, Carillo, Mannini; Di Quinzio, Gucher, Angiulli; Negro, Eusepi, Masucci. All. Gautieri

Frosinone (3-4-3): Bardi; Krajnc, Terranova, M. Ciofani; Beghetto, Gori, Sammarco, Paganini; Ciano, D. Ciofani, Dionisi. All. Longo

Il Pisa nel Girone A

Ieri la Lega Professionisti, insieme al Consiglio Federale della Figc, ha finalmente svelato la composizione dei tre gironi che formeranno la prossima Serie C. Le squadre al via sono 56: soltanto la Triestina è stata ripescata fra quelle che avevano presentato la domanda, provocando così un ridmensionamento dei raggruppamenti. Il girone del Pisa è rimasto invariato rispetto alla scorsa stagione, con 20 club in organico. Il Girone B ed il C invece si sono ridotti, passando a 18 squadre ciascuno.

I nerazzurri a partire dal prossimo 27 agosto (i calendari verranno stilati il prossimo 10 agosto) dovranno disputare una sorta di 'Campionato del Granducato'. In totale sono ben 10 le squadre toscane inserite nel Girone A, per un totale quindi di ben 18 derby stagionali da disputare per gli uomini di Gautieri. Dopo otto anni di assenza torna il tanto atteso confronto con il Livorno, che si candida a concorrente per la vittoria finale, al pari dell'Alessandria. Ecco tutte le squadre: Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gavorrano, Giana Erminio, Livorno, Lucchese, Monza, Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Prato, Pro Piacenza, Renate, Robur Siena, Viterbese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Frosinone: le probabili formazioni | I nerazzurri nel Girone A di Serie C

PisaToday è in caricamento