Sport

Pisa Gubbio 3 - 1 | Tante occasioni e nessun rischio: partita dominata

Alle 18 il Pisa chiude la giornata di Lega Pro con una meritata vittoria sul Gubbio con il punteggio di 3 a 1. All'Arena Garibaldi vanno a segno prima Morrone e poi Arma, dopo il pareggio degli ospiti. Oltre il 90esimo il marocchino sigla la doppietta

Nel Davide contro Golia stasera ha vinto Golia. Archiviata la vicenda ripescaggio il Pisa ha affrontato alle 18 all'Arena il Gubbio di mister Acori, composto interamente da giovani e giovanissimi, con il solo Loviso giocatore d'esperienza. Non c'è stata partita: i nerazzurri hanno dominato nell'arco di tutti i 90 minuti, disunendosi solo per un breve tratto di gara dopo il pareggio del Gubbio al 10' del primo tempo, unico squillo pericoloso degli ospiti. Il risultato di 3 a 1 è frutto di un assolo del Pisa, con le fasce presidiate da Pellegrino e Costa e con un Arma in ottima forma, vero pivot a cui i compagni si appoggiano costantemente nella manovra offensiva. Tante le occasioni sprecate dai nerazzurri, a cui spesso è mancato l'ultimo guizzo per chiudere prima la partita.

PRIMO TEMPO. Parte forte il Pisa con un 3-4-3 che presto viene modificato da Braglia in un 3-5-2, con Frediani che da esterno sinistro passa mezz'ala, formando la mediana con Iori vertice basso e Morrone centrodestra. I primi minuti sono un monologo nerazzurro, che dopo un paio di occasioni con Morrone ed Arma sfocia nel gol al 7' minuto: dopo una palla recuperata a metà campo Arma fa la sponda, il pallone viene girato sulla destra per Pellegrini che crossa basso, Morrone anticipa tutti battendo di destro Iannarilli sul primo palo.

Sembra una passeggiata, ma alla prima (e unica) occasione il Gubbio passa. Al 10' la punizione dalla trequarti di Luciani trova il terzo tempo perfetto di Vettraino; palla al sette di testa, incolpevole Moschin. Colpito nel momento migliore il Pisa si disunisce e diventa confusionario. Dal 20' la reazione dei nerazzurri da scomposta torna ad essere martellante. Al 24' Giovinco spara da due passi sul portiere, dopo un batti e ribatti; al 27' Pellegrini (spinta costante la sua) trova l'incornata di Arma che esce di pochissimo. Al 36' vola ancora il portiere del Gubbio che da calcio d'angolo toglie da sotto la traversa il colpo di testa di Paci. L'ultima occasione d'oro del tempo è sui piedi di Giovinco che dopo uno scambio con Morrone si trova in area da posizione favorevolissima, ma calcia fuori.

SECONDO TEMPO. Altra partenza d'impeto del Pisa, ancora più che nel primo tempo. Subito due punizioni dal limite di Giovinco nei primissimi minuti, di cui la seconda salvata da un grande intervento di Iannarilli. All'8' una grande azione con il velo di Giovinco per Arma porta Frediani alla conclusione da dentro l'area di rigore, pallone alto. Al 9' cross basso di Sini sganciatosi in avanti e Arma manca clamorosamente il pallone per il facile tap-in. All'11' palo di Pellegrini da tiro da fuori. Sembra una partita stregata.

Il Gubbio è un pugile messo all'agolo, ma non cade. Al 20' l'episodio che spezza la resistenza della squadra di Acori: cross di Costa, incontenibile nel secondo tempo, e trattenuta evidente ai danni di Arma, rigore. Il marocchino non sbaglia, 2 a 1. Da questo momento resta solo il Pisa in campo, stabilmente nella metà campo avversaria ed in pieno controllo del match. Giovinco segna al 29' ma era fuorigioco, mentre Costa al 34', al termine di una delle sue tante sgropponate in avanti, cerca gloria con un tiro dal limite che finisce a lato. Nel recupero c'è tempo per il secondo gol di Arma, di testa, a concludere una mischia nell'area del Gubbio.

TABELLINO

Formazione Pisa: Moschin, Pellegrini, Costa, Morrone, Rozzio, Paci, Sini (40' st Lisuzzo), Iori, Arma, Giovinco (38' st Napoli), Frediani (16' st Misuraca). A disp: Adornato, Lisuzzo, Mandorlini, Misuraca, Napoli Gyasi, Stanco. All: Braglia

Formazione Gubbio: Iannarilli, Luciani, Caldore, Rosato, Loviso, Lasicki, Luparini (29' st Regolanti), Castelletto (16' st Domini), Cais (1'st Manganelli), Casiraghi, Vettraino. A disp: Citti, Manganelli, Domini Esposito, Badiali, Marchionni, Regolanti. All: Acori.

Arbitro: Morreale di Roma (Larotonda-Garavaglia)

Marcatori: Morrone (7'), Vettraino (10'), Arma (20' st), Arma (48' st)

Angoli: Pisa 15, Gubbio 1

Ammoniti:

Caldore, Manganelli, Iori, Rosato

Espulsi: Caldore (doppia ammonizione)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Gubbio 3 - 1 | Tante occasioni e nessun rischio: partita dominata

PisaToday è in caricamento