Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Pisa-Maceratese, le probabili formazioni | Play off, la gara da dentro o fuori

All'Arena Garibaldi di scena il quarto di finale play off tra Pisa e Maceratese. In palio la semifinale

Campionato concluso, via ai play off. I nerazzurri, posizionati nella griglia globale che comprende anche le squadre degli altri gironi di Lega Pro come peggior seconda, sono chiamati ad affrontare la peggior terza che, destino vuole, sia la Maceratese, squadra che proprio con il Pisa si è contesa fino all’ultimo il secondo posto del Girone B. Quarto di finale a gara unica, con eventuali supplementari e rigori in caso di parità al termine dei 90’ regolamentari. Teatro della sfida sarà l’Arena Garibaldi, che alle 16:00 di domenica 15 maggio si trasformerà in una bolgia pronta a trascinare la squadra in questa avventura. Dal match uscirà quindi la formazione che avrà prima accesso alla semifinale, poi, nel caso, alla finale: sfide che, a differenza di quella di domani, saranno con andata e ritorno. 

Ed ecco che, come di consueto, a parlare della sfida è mister Rino Gattuso: "Il gruppo si è meritato tutti i sacrifici che abbiamo fatto come società, mi hanno dato davvero tanto. E mi dispiace molto per l’infortunio di Polverini, l’ho vissuto male. Ma comunque questa settimana abbiamo speso poco a livello di tensione, c’è tranquillità nell’ambiente, anche se sappiamo che la gara vale tanto: basta non farsi prendere dal panico". Nessun timore, comunque, per l’avversario: "Il modulo e l’interpretazione di giocare a calcio non cambia in due settimane, siamo due squadre che si conoscono ma non per questo va abbassata la guardia. Rispettiamo l’avversario, ma dobbiamo farci trovare pronti, vincerà chi sta meglio fisicamente".

QUI PISA. Sicuramente out Polverini dopo la rottura del crociato che lo terrà lontano dai campi per almeno 5 mesi, per il resto la rosa è al completo, anche se Montella non è ancora al meglio. Ancor più ermetico del solito Gattuso, ma l’ipotesi più verosimile è che il tecnico si affidi al 4-3-1-2, con il rientro di Bindi tra i pali e linea difensiva formata da Avogadri, Crescenzi, Lisuzzo e Fautario. A centrocampo ballotaggio tra Ricci e Di Tacchio, con il primo favorito per ricoprire il ruolo di regista; ad agire con lui sulla mediana Verna e Mannini. Incerto anche il trequartista che supporterà il duo d’attacco Cani-Eusepi: Varela sembra comunque favorito sul giovane Peralta.

QUI MACERATESE. Situazione particolare per Carotti, che si sta riprendendo dopo la pubalgia e il risentimento al polpaccio, mentre non sarà sicuramente della gara l’infortunato Cerrai. Per il resto, la rosa è interamente a disposizione di mister Bucchi, che difficilmente cambierà il consueto modulo, che varia dal 4-4-2 al 4-3-3 grazie alla mobilità di Buonaiuto, che nel primo caso occuperà l’out sinistro del centrocampo, dove ad agire ci sarà D’Anna sul lato opposto e Giuffrida e Foglia al centro. Tandem di attacco affidato a Fioretti e Kouko. In porta confermato Forte, mentre il quartetto di difesa dovrebbe esser composto da Imparato, Altobelli, Faisca, Fissore e Sabato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Maceratese, le probabili formazioni | Play off, la gara da dentro o fuori

PisaToday è in caricamento