Sport

Pisa-Pistoiese, le probabili formazioni| Golubovic assente, i nuovi arrivati tutti a disposizione

Nel primo derby del 2016 Gattuso dovrà fare a meno del difensore serbo (squalificato), ma i nuovi arrivati Bindi, Makris e Avogadri sono tutti a disposizione. Contro gli arancioni si va verso la conferma del 3-5-2

Da una parte la voglia di ritrovare i tre punti che mancano dal derby col Pontedera del 7 dicembre. Dall'altra le insidie della sosta da non sottovalutare, come ha ricordato mister Gattuso in conferenza stampa. Il derby con la Pistoiese in programma domenica alle 17.30 all'Arena Garibaldi sarà un crocevia importante per il Pisa. Dopo i due pareggi con Maceratese e Lupa Roma i nerazzurri devono ritrovare la vittoria per non perdere troppo terreno dalla vetta. Ma dopo tre settimane senza partite e contro un avversario affamato di punti come la Pistoiese le insidie sono dietro l'angolo.

Lo sa bene Gattuso, che ha ricordato una sacrosanta verità: "Riprendere dopo una sosta rappresenta sempre un'incognita e per questo aspetto di vedere quale sarà l'atteggiamento della squadra, anche se in questa pausa abbiamo lavorato bene". Anche l'allenatore è curioso di capire come inizierà il 2016 del Pisa, che in casa nel girone di andata ha collezionato 6 vittorie, un pareggio e una sconfitta.

Tutt'altro cammino quello della Pistoiese, in piena zona playout con soli 15 punti e a secco di vittorie in trasferta dal 4 ottobre (2-1 contro la Lupa Roma). Ma Gattuso non si fida della squadra allenata da Alvini: "Non sarà una gara semplice, Alvini non è l'ultimo arrivato e sicuramente tornerà a fare quello che gli riesce bene. Inoltre hanno preso un calciatore bravo ed esperto come Colombo, che farà crescere il livello di tutta la squadra".

QUI PISA. C'è curiosità nel vedere come sarà la prima uscita del Pisa dopo la pausa natalizia, ma anche per conoscere i nuovi arrivati in questi primi giorni di calciomercato. Bindi, Makris e Avogadri sono a disposizione e l'assenza forzata di Golubovic potrebbe favorire la partenza da titolare dell'ex Siena. Il difensore serbo deve scontare un turno di squalifica, mentre Lisuzzo, Fautario e Di Tacchio hanno recuperato dagli infortuni e sono a disposizione. Non ci sarà Dicuonzo, ormai sul piede di partenza.

Gattuso dovrebbe comunque confermare il 3-5-2, con un primo ballottaggio tra i pali. Con la partenza di Bacci (ceduto al Siena), si giocheranno il posto Brunelli e Bindi. Nella difesa a tre l'unico certo del posto sembra Rozzio, con due maglie a disposizione per Crescenzi, Fautario e Polverini. A centrocampo Makris scalpita per un posto da titolare, ma in mediana dovrebbero giocare Ricci, Verna e Sanseverino, con Avogadri e Mannini sulle corsie laterali. In attacco i favoriti sono Varela e Montella

QUI PISTOIESE. Gli arancioni dovranno dare continuità all'ultimo successo raccolto prima della sosta contro il Savona e hanno un solo risultato a disposizione per iniziare a risalire la china dalla zona playout. Come i nerazzurri, anche la Pistoiese si è mossa subito sul mercato, ingaggiando gli ex Tuttocuoio Colombo e Gargiulo (due giocatori che Alvini conosce molto bene) e il difensore Priola dal Catanzaro. Tutti saranno a disposizione del tecnico nella trasferta all'Arena Garibaldi e i primi due dovrebbero partire titolari.

Non ci saranno Merini (per lui stagione finita dopo l'operazione al ginocchio) Vassallo e Placido, mentre andranno in panchina Mungo e Rovini, entrambi alle prese con problemi muscolari. Anche l'allenatore di Fucecchio dovrebbe puntare sul 3-5-2, con Iannarilli tra i pali e difesa a tre composta da Falasco, Di Bari e Pasini. A centrocampo gli esterni dovrebbero essere Sammartino e Lanini, con Damonte, Gargiulo e Petriccione sulla linea mediana. Attacco con Colombo e uno tra Sinigaglia, Speziale e Rovini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Pistoiese, le probabili formazioni| Golubovic assente, i nuovi arrivati tutti a disposizione

PisaToday è in caricamento