Giovedì, 23 Settembre 2021
Sport

Pisa-Pordenone, le probabili formazioni | Semifinale playoff, atto primo

All'Arena Garibaldi di scena la semifinale di andata playoff tra Pisa e Pordenone. Primo passo verso la finale, per Gattuso squadra al completo (Polverini a parte)

Dopo aver battuto la Maceratese nel quarto di finale, domani 22 maggio alle 15, il Pisa torna in campo per l’andata della semifinale playoff, che opporrà la squadra di mister Gattuso al Pordenone, che la scorsa settimana si è imposto sulla Casertana: squadra del girone A di Lega Pro, che può vantare una miglior classifica rispetto al Pisa, che gli consentirà di giocare il ritorno di questa seconda parte degli spareggi promozione tra le mura amiche.

In realtà le due formazioni si sono piazzate al secondo posto dei rispettivi gironi, ma il punteggio finale, 65 lunghezze per il Pordenone e 62 per il Pisa, è a vantaggio dei ramarri. Che, sulla carta, potrebbero sembrare più deboli del Pisa, tanto da essere considerati dagli addetti ai lavori l’outsider delle quattro rimaste (Lecce e Foggia le altre due). Ma le insidie sono sempre dietro l’angolo. 

E questo lo sa bene mister Rino Gattuso: "Abbiamo analizzato bene il Pordenone attraverso i video, partono fortissimo ma subiscono un po' nell’ultima mezzora. Giocano comunque bene a calcio, e dovremmo quindi essere noi a trasformare le loro sicurezze in insicurezze: il ritorno, non ve lo nascondo, avrei voluto giocarlo in casa, ma pensiamo intanto a domani. Sarà importante non prende gol". 

La fiducia nei suoi è comunque tanta: "In campo voglio la stessa intensità di domenica scorsa, fisicamente stiamo bene, e siamo anche certi del supporto del pubblico. Vedere come ci hanno accolti la scorsa settimana è stato un piacere enorme, ma le emozioni non devono sfociare in tensione".

QUI PISA. Squadra al completo per mister Gattuso, ovviamente escludendo Polverini, che, dopo la rottura del crociato e la seguente operazione, si rivedrà in campo dopo il ritiro estivo: almeno 5 i mesi di recupero. Con tutta probabilità, il tecnico si affiderà di nuovo al 4-3-3 che ha battuto la Maceratese, con una variazione negli uomini della difesa che proteggeranno la porta difesa da Bindi: a posto di Golubovic scenderà in campo Avogadri, affiancato da Crescenzi, Lisuzzo e Fautario, mentre a centrocampo spazio a Verna, Di Tacchio e Tabanelli; Varela, Eusepi e Mannini il tridente offensivo. In caso però di 4-3-1-2, Mannini arretrato a centrocampo, Varela sulla trequarti ed Eusepi e Cani in avanti.

QUI PORDENONE. Attacco rimaneggiato per la truppa di mister Tedino, che arriverà in Toscana senza i lungodegenti Filippini e Martignago, ai quali si è poi aggiunto Cattaneo che nel penultimo allenamento ha sentito il riacutizzarsi di un precedente problema al tallone sinistro. Allenamenti alterni anche per il portiere Tomei, che nel precedente match ha subito un lieve infortunio al volto, ma lo stesso sarà regolarmente in campo, dietro al quartetto difensivo composto da Boniotti, Stefani, un vagamente acciaccato Ingegneri e Martin. Nel 4-3-3, a centrocampo spazio a Mandorlini, Pasa e Pederzoli, mentre il tridente sarà formato da Berrettoni, Strizzolo e Beltrame.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Pordenone, le probabili formazioni | Semifinale playoff, atto primo

PisaToday è in caricamento