Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Pisa - Prato, le probabili formazioni | All'Arena per rispondere alle attese

Conferenza stampa prepartita per mister Gattuso, in vista del fischio d'inizio previso per le 20.30 di domenica. Ringhio vuole subito la prima vittoria, ma serve tempo per trovare la migliore condizione e l'affiatamento

La folla alla presentazione del Pisa (foto A. Scatà/Pisatoday)

Finalmente il campo. Alle 20.30 di stasera ci sarà il fischio d'inizio per la stagione 2015-2016 dei nerazzurri, tanti volti nuovi per una squadra che deve riscattare la deludente annata passata. Anche quest'anno, come sempre, le attese sono importanti. Anche l'entusiasmo è tanto, basta vedere il dato degli abbonati: raggiunta la quota 2000, con un picco di richieste nell'ultima settimana.

I tifosi hanno risposto alla grande alla presentazione, riversandosi in 5mila allo stadio per dare il benvenuto a Gattuso e compagni. E proprio dal carisma e dal temperamento del Mister vengono le garanzie di un Pisa diverso da quello visto in tante, troppe partite della scorsa stagione. "Mangeremo l'erba, onoreremo la maglia" sono state le prime parole del campione del mondo in veste di guida tecnica. Proprio quello che tutti volevano sentire.

Nella conferenza stampa prepartita Gattuso ha prima dato merito al suo predecessore Favarin di aver preparato bene i ragazzi all'impegno della stagione. "I nuovi arrivati non sono al top della forma - ha detto il mister - ma domani (oggi, ndr) vedremo di mettere in campo la miglior formazione. Dobbiamo vincere, far bene da subito, stando però attenti a non farci prendere dall'entusiasmo". E' molto contento della rosa: "Mi aspettavo anche qualcosa meno. Abbiamo una rosa davvero competitiva. Ora sta a me cercare di dare il massimo con questi ragazzi".

QUI PISA. Golubovic ancora in nazionale, Fautario squalificato, lavoro fisioterapico per Varela. Gattuso sempre in conferenza stampa ha detto che il 4-3-3 non è scontato, per cui si potrebbe assistere ad un esordio senza le tre punte. Il reparto difensivo è quello più sicuro, con Bacci fra i pali e difesa a 4 formata da Rozzio e Lisuzzo centrali, Dicuonzo dirottato a destra con a sinistra uno fra Forgacs e Losi.

A centrocampo sembra scontato l'utilizzo di Di Tacchio, coadiuvato da Mannini e Verna. In attacco dovrebbero trovare spazio i grandi acquisti Cani e Lupoli, resta da capire se sarà un attacco a 3 punte, con l'impiego quindi di uno fra Starita e Peralta o magari un più equilibrato 4-3-1-2, con Sanseverino ad agire dietro gli attaccanti.

QUI PRATO. Rivoluzione anche in casa dei lanieri, con il nuovo tecnico (pisano) De Petrillo che dovrà riuscire nel difficile compito di amalgare i tanti nuovi giovani con alcuni giocatori d'esperienza. Gattuso si attende una squadra coperta, che giocherà probabilmente con il 4-3-1-2. In porta Bardini, difesa con Ghidotti e Ghinacci centrali, a destra grifoni e a sinistra Benucci. Centrocampo con Gaiola, Cavagna, Serrotti e Gabbianelli. Davanti potrebbe non partire dal primo minuto il talento in prestito dal Cagliari Capello, le due punte quindi potrebbero essere Kouame e Benedetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Prato, le probabili formazioni | All'Arena per rispondere alle attese

PisaToday è in caricamento