Sport

Pisa - Pro Piacenza, le probabili formazioni | Rosa al completo, Braglia deve scegliere lo schema

All'Arena Garibaldi domenica alle 18 arriva la Pro Piacenza penultima in classifica. Braglia ritrova gli infortunati, come Frediani, quindi potrà disporre di tutte le alternative tattiche che offre la rosa. Possibile un cambio di modulo in corsa

Se la stagione deve essere vincente, la sfida dell'Arena con la Pro Piacenza può e deve essere il momento di svolta. La classifica parla di un -7 dalla capolista Ascoli, tanti punti, seppure ai nerazzurri manca da giocare la partita rinviata con la Reggiana. Ma soprattutto con il rientro degli squalificati e degli infortunati Braglia e compagni devono dimostrare di poter arrivare in fondo a giocarsi la prima posizione, non solo sul lato del carattere ma anche dal punto di vista tecnico. Fino ad ora abbiamo visto alternarsi buone prestazioni, non sempre fortunate nel risultato, a cali di tensione incredibili, dove a preoccupare era l'assenza di una identità di gioco. Adesso sono chiare le potenzialità dei nuovi arrivati e del gruppo, spetterà al tecnico motivare e mettere in campo una squadra che abbia la voglia e l'affiatamento per dimostrare il grande valore che sicuramente possiede.

QUI PISA. Tutta a disposizione la rosa, è il momento di scegliere qual'è lo scheletro tattico su cui il Pisa deve poter contare. Col passare delle giornate è certamente il 3-5-2 lo schieramento capace di assicurare il migliore equilibrio, ma le ultime uscite con Frediani esterno alto hanno mostrato tutto il talento del calciatore scuola Roma. Difficile poter entrare nella testa del tecnico, la scelta più probabile però è una partenza cauta, con aggiustamenti nel corso del match. Ecco quindi che davanti a Pelagotti vanno Paci, Lisuzzo e Sini, con esterni Pellegrini e Costa. Centrocampo con Iori, Caponi e Morrone, davanti Arma e Arrighini. Il dinamismo dell'ex capitano del Pontedera potrebbe consentire a Braglia anche di schierarsi col suo 3-4-3, con soli due mediani, potendo inserire Frediani esterno a destra ed Arrighini a sinistra, sorretto dagli inserimenti di Costa in modo che l'attaccante possa accentrarsi con continuità.

QUI PRO PIACENZA. Mister Franzini non rinuncerà al suo 4-3-3, potendo contare sulla ottima vena realizzativa del capitano Matteassi e sulle indubbie capacità del nuovo arrivato dalla Casertana Alessandro, rispettivamente ala destra e sinistra del tridente. Con loro in attacco dovrebbe essere confermato Giovio, anche lui acquistato nel mercato di gennaio dal Grosseto e titolare nelle ultime due uscite. In porta Alfonso, linea a 4 composta partendo da destra da Castellana, Rieti, Bini e Silva. Completano la formazione i 3 di centrocampo Barba, Bacher ed uno fra Schiavini e Porcino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Pro Piacenza, le probabili formazioni | Rosa al completo, Braglia deve scegliere lo schema

PisaToday è in caricamento