Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Pisa - Pro Vercelli 1-1| Nerazzurri generosi, ma non vanno oltre il pareggio

Cani interrompe l'emorragia di sconfitte siglando il gol del pareggio ad un quarto d'ora dalla fine. Il punto però serve a poco: il Pisa è ultimo superato anche dal Latina

E’ stato un buon Pisa quello visto oggi all’Arena Garibaldi contro la Pro Vercelli, nella 38^ giornata di campionato. I nerazzurri nel secondo tempo, a tratti, hanno fatto rivedere la grinta e la carica agonistica della scorsa stagione. Ai punti avrebbe meritato ampiamente la squadra di Gattuso, punita su calcio di rigore dagli ospiti in avvio di primo tempo. Il pareggio interrompe l’emorragia delle tre sconfitte consecutive, ma la vittoria manca tremendamente alla squadra nerazzurra: l’ultimo successo risale al 25 febbraio, due mesi esatti fa, sul campo dell’Ascoli.

Con la vittoria del Latina sul campo della Virtus Entella il Pisa è scivolato all’ultimo posto, rendendo così sempre più arduo pensare di realizzare il miracolo della rimonta sui playout.

LA CRONACA. Il Pisa parte meglio della Pro Vercelli, schiacciando gli avversari nella loro metà campo. Il 3-5-2 predisposto da Gattuso sembra premiare gli uomini del tecnico calabrese, che al 10’ sfondano sulla corsia mancina. Varela viene lanciato in profondità e sfugge alla marcatura di Konate. L’uruguagio entra in area dalla sinistra e crossa rasoterra per il taglio di Masucci: l’attaccante nerazzurro si lancia in scivolata per anticipare la chiusura di Bani, ma la sua conclusione è debole e Provedel può bloccare senza problemi.

Nel momento migliore del Pisa però passa la Pro Vercelli. Varela non difende la palla sulla metà campo, lanciando la ripartenza dei piemontesi sulla fascia sinistra. Altobelli è fortunato a vincere il rimpallo con Golubovic e cerca il traversone in mezzo all’area pisana: Del Fabro è vicino, e non fa in tempo a togliere il braccio destro. Per l’arbitro Pezzuto è rigore, e Comi dal dischetto non fallisce: Pro avanti al 14’.

Al 26’ Peralta prova a suonare la carica, arrivando sul fondo della fascia sinistra. Il suo cross trova Longhi sul primo palo, ma la girata al volo del terzino nerazzurro si perde abbondantemente oltre la traversa. Al 29’ però sono gli ospiti che sfiorano il raddoppio, con una doppia conclusione ravvicinata. Germano sfila in velocità Longhi, e serve Morra, appostato all’interno dell’area piccola. Il centravanti è bravo a tenere alle sue spalle Lisuzzo, ma la sua conclusione di sinistro trova il miracolo del numero 1 kosovaro. Sulla ribattuta Comi da due passi non riesce a correggere in rete, a causa del salvataggio in compartecipazione fra Ujkani e Del Fabro. Dopo questo campanello d’allarme Gattuso richiama in panchina Milanovic, inserendo Gatto e passando ad un 4-4-2 molto spregiudicato che però non dà risultati fino all’intervallo.

Il secondo tempo vede i nerazzurri premere senza sosta alla ricerca quanto meno del gol del pareggio. Troppo arretrato e rinunciatario lo schieramento della Pro Vercelli. Al 62’ Mannini lascia partire dalla trequarti un traversone verso il centro dell’area piemontese. La palla pesca Del Fabro, rimasto in attacco in seguito ad una serie di corner: il centrale nerazzurro impatta troppo bene di testa, spedendo la conclusione fra le braccia di un incredulo Provedel.

Al 74’ finalmente Cani interrompe l’incantesimo del gol. Mannini controlla al limite dell’area uno spiovente dalla difesa nerazzurra, e serve al centro Cani. L’albanese difende bene sulla pressione di Bani, e in girata di sinistro infila il gol del pareggio sul secondo palo, superando imparabilmente con un rasoterra Provedel.

Passano soltanto tre minuti. Gatto scende sulla sinistra, pescando con un cross preciso Mannini. Il capitano di testa prova la torsione sul secondo palo, ma la conclusione termina fuori. Il Pisa è tambureggiante alle porte dell’area piemontese, grazie alla grande verve di Cani che fa a sportellate con tutta la difesa bianca. L’albanese si districa dalla marcatura di due difensori, e dal limite lascia partire un bolide che viene deviato in angolo da Provedel.

L’assalto finale si conclude con due mischie risolte dall’arbitro Pezzuto con altrettanti fischi a favore della Pro Vercelli.

Il tabellino

Pisa – Pro Vercelli 1-1

Pisa (3-4-3): Ujkani; Del Fabro, Lisuzzo, Milanovic (36’ Gatto); Longhi, Di Tacchio, Lazzari, Golubovic; Peralta (71’ Cani), Masucci (57’ Mannini), Varela. All. Gattuso

Pro Vercelli (3-5-2): Provedel; Konate, Bani, Legati; Germano, Emmanuello, Vives, Altobelli, Eguelfi; Comi (73’ La Mantia), Morra (69’ Starita). All. Longo

Reti: Comi (PV) 14’ rig., Cani (P) 74’

Ammoniti: Di Tacchio, Vives, Morra, Konate, Lazzari

Note: Recupero 1’ e 4’; Angoli 4-3 (2-3)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Pro Vercelli 1-1| Nerazzurri generosi, ma non vanno oltre il pareggio

PisaToday è in caricamento