Sport Porta a Lucca

Pisa Reggiana 2-1 | Perez nel recupero fa ritrovare entusiasmo

Il Pisa conquista una vittoria importantissima in pieno recupero grazie ad un gol di Perez che regala i tre punti ai nerazzurri dopo il pari di Matteini

Negli ultimi minuti della gara tra Pisa e Reggiana per un poco è sembrato di rivivere certe emozioni e sensazioni che parevano ormai sopite da quando una cappa di tristezza è calata sull'Arena Garibaldi da ormai qualche mese. Questo grazie anche all'atteggiamento un po' provocatorio del livornese doc Matteini il quale, dopo il pareggio realizzato ad inizio ripresa, era andato ad esultare sotto la gradinata esibendo una maglietta con qualche scritta che aveva fatto un po surriscaldare appunto gli stessi tifosi nerazzurri. Questo ha suscitato negli spettatori una voglia di ottenere a tutti i costi questa vittoria per rispondere così all'affronto dell'avversario, che ha portato i presenti ad incitare una squadra con urla e cori, prima una cornice costante delle gare del Pisa diventata invece merce rara recentemente. Questo atteggiamento, riconosciuto da mister Pane anche nel dopogara, è culminato nel boato giunto a seguito del gol di Perez arrivato nel terzo minuto di recupero che ha regalato i tre punti al Pisa, che assumono una doppia valenza in quanto ottenuti contro una diretta avversaria.

IL MATCH. Mister Alessandro Pane aveva scelto un inedito 3-4-3 sia a causa della penuria di centrocampisti centrali, ma anche per le varie soluzioni in fase offensiva. Davanti a Pugliesi, una difesa tutta d'esperienza con il trio Buscaroli, Raimondi e Colombini, con gli under Benvenga e Benedetti sugli esterni e l'inedita coppia centrale Ilari-Favasuli. In attacco invece Gatto e Tulli giostravano a largo del centravanti Perna. Mister Zauli ha risposto con il consueto 3-5-2 diventato presto un 4-4-2 per provare a contenere le scorribande nerazzurre.
Il Pisa parte subito in attacco per provare a sbloccare subito la situazione, provandoci prima con Tulli che si vede respingere da Silvestri un tiro al volo e poi con Perna che per poco non arriva su un cross pericoloso di Benvenga. Poi però al 22' la partita si sblocca grazie ad un calcio di punizione di Favasuli toccato soltanto da Silvestri, apparso un po' maldestro nel tentativo di respinta.  In chiusura di tempo la Reggiana abbozza una reazione con un tiro di Matteini dal limite che termina sul fondo, ma niente altro al di la di questo con la retroguardia dei padroni di casa che non soffre praticamente mai.
La ripresa comincia con un bellissimo dialogo tra Perna e Tulli concluso con un tiro al volo di quest'ultimo respinto con i pugni dal giovane numero uno granata, ma all'improvviso la squadra di Zauli trova il pareggio: il Pisa perde banalmente palla in attacco e si fa sorprendere nella parte sinistra della difesa con Rossi che serve l'accorrente Matteini bravo al volo a battere un immobile Pugliesi. Dopo, come detto, c'è stata l'esultanza dell'ex giocatore di Cosenza, Parma e Rimini che ha infiammato l'Arena e dato forza ai giocatori nerazzurri che dopo attaccano a spron battuto. Perna di testa mette incredibilmente a lato un bellissimo cross di Tulli sulla sinistra e su quest'azione sarebbe potuta spegnersi ogni velleità di successo, ma i ragazzi di Pane hanno tanto cuore e voglia di vincere. Infatti nel terzo dei sei minuti di recupero Perez si avventa come un falco su una respinta di Silvestri su un tiro deviato di Tremolada e scatena la sua gioia assieme ai compagni, andando poi anche a rivolgere qualche parolina verso la panchina ospite nella quale intanto si era seduto Matteini, sostituito a dieci minuti dalla fine.

DICHIARAZIONI POST GARA. Grande soddisfazione per Alessandro Pane che coglie un successo importantissimo in chiave salvezza diretta contro la sua ex squadra:”Sono tre punti importanti per noi. Nella ripresa abbiamo fatto bene in qualità, gioco, ritmo, ma non siamo riusciti a chiudere la gara. L'abbiamo tenuta sempre in bilico e alla prima distrazione ci hanno punito. Li siamo stati bravi a non mollare, credendoci fino alla fine quando siamo stati premiati. Questo grazie anche al nostro pubblico che nel momenti più importante ha riconosciuto la volontà e determinazione dei ragazzi trascinandoci fino al triplice fischio”. L'allenatore della Reggiana Lamberto Zauli si dice dispiaciuto, pur riconoscendo i meriti al Pisa:”Sapevamo che era difficile, perchè il Pisa è in un buon momento e ha ottimi giocatori. Noi siamo stati un po' rinunciatari nel primo tempo, abbiamo avuto la fortuna di trovare il pareggio e abbiamo lottato con tutti gli uomini, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Sinceramente avremmo potuto subire gol anche poco prima con Perna”.
 

PISA VS REGGIANA 2-1


PISA: Pugliesi 6, Buscaroli  6 (39' st Perez 8), Benedetti 6,5, Ilari 6,5 (22' st. Tremolada 6,5), Raimondi 6, Colombini 6,5, Benvenga 6, Favasuli 6,5, Perna 7, Gatto  6,5 (34' st Strizzolo 6), Tulli 6. A disp: Sepe, Ton, Bizzotto, Scampini. All. Pane
REGGIANA: Silvestri 5, Cabeccia 5,5, Sperotto 5 (6' s.t Panizzi 6), Calzi 6,5, Zini 6,5, Mei 6, Iraci 5,5, Arati 5,5, Rossi 6,5, Viapiana 5 (42' st Spezzani), Matteini 6,5 (33' st Gurma 6). A disp: Bellucci, Ramzi, Magliocchetti, Guidetti. All. Zauli
MARCATORI: 22' Favasuli, 9' st Matteini, 49' st Perez
Ammonizioni: Viapiana, Silvestri, Sperotto, Matteini, Panizzi, Mei (R.), Favasuli, Gatto (P.)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Reggiana 2-1 | Perez nel recupero fa ritrovare entusiasmo

PisaToday è in caricamento