Pisa - Salernitana 2-1: le pagelle | Ingrosso perfetto in difesa, Di Quinzio e Fabbro prima gioia in Serie B

Il difensore sfodera una prova magistrale al centro della retroguardia. Per il numero 10 e l'attaccante è arrivata la prima marcatura personale in cadetteria

Il Pisa centra una vittoria pesantissima per il suo percorso verso la salvezza al termine di una partita interpretata alla perfezione dal 1' al 94'. A partire dalla fase difensiva per finire con un eccellente cinismo nei pressi della porta avversaria, la formazione di D'Angelo torna ad esultare per un successo a 44 giorni di distanza dall'ultima vittoria.

Cuore e intelligenza

Gori 6: troppo titubante in alcuni rinvii con i piedi, alcuni dei quali recapitati ai giocatori avversari. Bravo invece in tutte le uscite alte: blocca la palla quando deve, la respinge lontano quando serve.

Lisi 6.5: consueta prestazione tutta corsa e muscoli. Il numero 23 fa arrossire Kiyine, che finisce per uscire dal campo stordito dal suo moto perpetuo.

Benedetti 6.5: di fronte al gigante Djuric non si scompone. Sui palloni alti ci mette il fisico, sulle palle a terra fa vedere tutta la sua esperienza.

Ingrosso 7 (il migliore): in campo un po' a sorpresa, il centrale salentino guida la difesa con carisma e attenzione. Perfetto anche in fase di costruzione.

Belli 6.5: intensità e intelligenza, soprattutto in fase difensiva. Si vede meno in fase di spinta perché bada maggiormente al sodo.

Verna 6.5: tempi e linee di interdizione e costruzione della manovra perfetti. Fino al 94' rincorre tutti gli avversari.

De Vitis 6.5: ritorna nel suo ruolo naturale di regista di metà campo e lo fa con buone geometrie e grande corsa. (Dal 64' Gucher 6: un paio di palloni recuperati in mezzo al campo che danno ossigeno prezioso ai compagni).

Siega 6: si vede soprattutto in fase di interdizione. E' costantemente uno dei primi a portare pressione ai portatori di palla avversari. (Dal 76' Aya sv).

Di Quinzio 6.5: si esibisce in uno dei suoi pezzi forti, il calcio di punizione, all'alba della partita. La traiettoria perfetta gli consegna il primo gol in carriera in Serie B. (Dal 73' Marin 6: fa legna in mezzo al campo quando serve soltanto stringere i denti e chiudere tutti i varchi).

Marconi 6.5: fa a sportellate con tutti gli avversari, si contano sulla punta delle dita di una mano i duelli aerei persi e si rivela preziosissimo in fase di copertura. Non gli arrivano palloni pericolosi per fare male a Micai.

Fabbro 6.5: mezzo voto in meno per il gol divorato a tu per tu con il portiere avversario dal quale nasce l'azione che porta alla rete granata. Prima e dopo questo episodio però ci mette tantissima corsa, un'abnegazione sopra la media e il colpo a giro che vale il raddoppio e la prima segnatura in carriera in B.

All. D'Angelo 6.5: aveva chiesto qualità nel gioco e coraggio nell'attaccare una squadra forte. I suoi ragazzi soddisfano in pieno le richieste andando ad aggredire altissima la Salernitana nei primi minuti della partita, che sono anche quelli che indirizzano anche il risultato finale. Se alla buona trama di gioco espressa anche stasera e al furore agonistico che non è mai mancato da inizio stagione, i nerazzurri riescono anche ad abbinare freddezza e lucidità sotto porta, il derby di Livorno può veramente rimanere un semplice incidente di percorso da dimenticare in fretta.

Primo tempo preoccupante

Micai 6, Jaroszynski 5.5, Migliorini 6, Karo 6, Kiyine 5 (dal 59' Lombardi 5.5), Maistro 6.5 (dal 73' Gondo 6), Di Tacchio 5.5, Odjer 6 (dal 73' Akpa 6), Lopez 5.5, Djuric 5, Jallow 6.5. All. Ventura 5.5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • I migliori sport e i trucchi per accelerare il metabolismo e dimagrire

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Nubifragio in Valdera: allagamenti e disagi

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Scontro tra due auto: muore 70enne

Torna su
PisaToday è in caricamento