Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Pisa-Salernitana 0-1 | Nerazzurri ultimi in classifica

Il Pisa sbaglia tutto quello che può sbagliare ed incassa una sconfitta molto dolorosa fra le mura amiche. Squadra arrendevole e sfiduciata negli ultimi venti minuti

La squadra di Gattuso è irriconoscibile. I nerazzurri in 90 minuti non sono mai stati capaci di pungere la Salernitana, che è riuscita a sbancare l’Arena Garibaldi nella 33^ giornata del campionato di Serie B. Nella prima frazione i campani hanno controllato senza problemi la manovra nerazzurra e nella seconda frazione hanno piazzato l’accelerazione decisiva, che fa precipitare il Pisa all’ultimo posto a quota 31. I granata salgono a quota 45 e infilano la quinta vittoria consecutiva.

LA CRONACA. Nei primi 45 minuti succede ben poco. La Salernitana è ben schierata e riesce a difendere senza alcuna preoccupazione la propria metà campo. I granata sono abili ad aspettare i nerazzurri, per poi distendersi in ripartenze rapide e ficcanti. Già al 2’ Angiulli sbaglia un appoggio in mezzo al campo, Coda si inserisce sulla traiettoria e lancia in profondità Joao Silva. Il numero 7 granata non riesce ad arrivare sulla palla a causa della perfetta chiusura di Del Fabro.
Il Pisa manovra la palla, senza però riuscire a trovare sbocchi vincenti né al centro, né sulle fasce. La squadra di Gattuso è piatta dal punto di vista dell’intensità delle azioni: soltanto Manaj e Masucci riescono a far salire il baricentro della squadra grazie alla loro grande mobilità.
Al 43’ l’ultimo sussulto della prima frazione lo regala Odjer, che elude la marcatura di Lisuzzo al limite dell’area nerazzurra, e poi scarica un collo esterno che sibila vicino all’incrocio dei pali alla sinistra di Ujkani.

Ci si aspetta un Pisa arrembante nella seconda frazione ed invece è la Salernitana che alza i giri del motore, mettendo in difficoltà la squadra di Gattuso, apparsa sulle gambe e scarica dal punto di vista nervoso.
Al 59’ Zito riconquista palla nel cerchio della metà campo, e dopo uno strappo di 30 metri conclude a rete: il suo sinistro è potente, ma centrale. Prova a rispondere il Pisa al 61’. Peralta su punizione trova Manaj smarcato nel centro dell’area di rigore: il destro del centravanti è debole e Gomis blocca in tranquillità. Al 64’ Bollini getta nella mischia Rosina, e sarà la mossa che deciderà la gara. Al 71’ Coda riconquista l’ennesimo pallone su un’uscita sbagliata del Pisa ed imbuca proprio per il fantasista. L’ex Torino conclude in diagonale, ma il suo destro è largo. Il numero 10 però riscuote gli interessi sessanta secondi dopo, sfruttando lo stesso asse. Zito arriva sul fondo e crossa al centro: la sponda di Coda è perfetta e Rosina non deve fare altro che spingere a rete. Esplodono i 400 sostenitori granata, ammutolisce l’Arena Garibaldi, sponda nerazzurra.
E’ l’inizio della fine: il Pisa non riesce a costruire alcuna azione pericolosa, gli ingressi di Peralta e Gatto non risollevano il morale della squadra, ed i nerazzurri escono dal campo con la testa china e l’animo molto pesante.

Doveva essere l’inizio della riscossa nerazzurra, ed invece la Salernitana gioca un bruttissimo pesce d’aprile al Pisa. Ma non è uno scherzo, il Pisa da stasera è ultimo in classifica.

IL TABELLINO

Pisa – Salernitana 0-1

Pisa (4-3-1-2): Ujkani; Longhi, Lisuzzo, Del Fabro, Mannini; Angiulli (78’ Gatto), Lazzari (46’ Peralta), Verna (74’ Zammarini); Tabanelli; Masucci, Manaj. All. Gattuso
Salernitana (4-3-3): Gomis; Vitale, Bernardini, Tuia, Perico (52’ Bittante); Odjer (80’ Ronaldo), Minala, Joao Silva (64’ Rosina); Zito, Coda, Sprocati. All. Bollini

Reti: Rosina (S) 72’
Ammoniti: Lisuzzo, Zammarini, Odjer
Note: Angoli 3-1 (2-1); Recupero 0’ e 4’

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa-Salernitana 0-1 | Nerazzurri ultimi in classifica

PisaToday è in caricamento