Sport

Pisa - Siena, le probabili formazioni| Dubbio Cani, derby da B

All'Arena Garibaldi sfida di prestigio fra i nerazzurri di Gattuso ed i bianconeri di Atzori. Pisa quasi al completo, in via di recupero i degenti ed out solo Forgacs, resta da capire come si schiererà in attacco

Match dal sapore di serie B all'Arena con in campo alle 17.30 Pisa e Siena. I nerazzurri vogliono continuare ad imporre la legge dello stadio di casa che li ha visti sempre vittoriosi fra le mura amiche dall'inizio del campionato. Passi avanti sul lato del gioco e della condizione fisica, test quindi importante per i ragazzi di Gattuso che in caso di vittoria possono guadagnare punti pesanti contro una formazione comunque quotata come quella bianconera.

Il Siena al momento è ottavo con 13 punti, il Pisa 3° con 19, prima la Maceratese a 24 (una partita in più) con dietro la Spal a 23. Per i bianconeri 8 gol fatti e 5 subiti. Quasi la miglior difesa, meglio di lei solo la Spal con 4. Solidità difensiva quindi punto forte della squadra di Atzori, con l'esperto Bonazzoli capocannoniere dei suoi con 3 reti. 

QUI PISA. Abbondanza per Gattuso nella scelta degli interpreti per la gara. Fuori solo Forgacs in nazionale, sono recuperati anche Cani e Lupoli. Si va verso la conferma del 4-3-3 caro al tecnico nerazzurro, con la rinnovata scelta fra i pali di Brunelli. Davanti a lui Rozzio-Lisuzzo, sulla sinistra Fautario e sulla destra ballottaggio Dicuonzo-Golubovic, con quest'ultimo favorito.

In mediana c'è Di Tacchio in mezzo affiancato da Ricci e probabilmente Verna, a formare un trio centrale supportato ai lati alti da Mannini e Varela. Dubbi per il centravanti. Cani c'è ed il suo rientro appare probabile, ma Montella scalpita date le ottime prestazioni recenti. Più difficile l'impiego dall'inizio di Lupoli.

QUI SIENA. Mister Atzori non ha la stessa fortuna di Gattuso: dovrà fare a meno di Burrai, Boron, Celiento, Libertazzi, Pellegrini e Sacilotto. Gli ospiti potrebbero schierarsi col 4-3-1-2 o col 4-4-2, possibile il ricorso a quest'ultimo nel caso il tecnico bianconero voglia coprire meglio le fasce.

In campo dovrebbero quindi scendere Montiò in porta, linea difensiva composta da Avogadri, Portanova, D'ambrosio e Masullo. Centrocampo a 4 con Opiela e Torelli in mezzo ed ai lati La Vista a destra e Yamga a sinistra. Davanti la coppia Mendicino-Bonazzoli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Siena, le probabili formazioni| Dubbio Cani, derby da B

PisaToday è in caricamento