Sport

Pisa S.C. 1909: i nerazzurri a Monza per trasformare i fischi in applausi

Dopo la contestazione del pubblico al termine della sfida con il Siena, la squadra ha ricevuto le critiche anche del presidente Corrado. Svelati gli orari delle gare fino alla 16° giornata

Dopo il deludente pareggio di domenica scorsa contro il Siena, al cospetto di 8mila tifosi nerazzurri, la squadra di Carmine Gautieri andrà a Monza per riscattarsi e meritarsi la fiducia del proprio pubblico e del presidente. Anche Giuseppe Corrado infatti ha dichiarato di condividere le critiche piovute addosso ai giocatori, spiegando come il sostegno all'allenatore ed ai calciatori non sia incondizionato.

Problema tattico o fisico?

La sfida contro i bianconeri di domenica 3 settembre ha messo in evidenza un Pisa lento sia fisicamente che tatticamente. I nerazzurri sono stati costantemente superati sia nella corsa sia nelle idee di gioco dagli avversari, dovendoli rincorrere per tutto il campo lungo tutti e 90 i minuti. Ovviamente con il campionato iniziato da sole due settimane la condizione fisica non può essere ancora quella ottimale. Perché Lisuzzo e compagni arrivino al top della forma occorrono ancora alcune partite, ma ciò che si chiede loro adesso è di supplire alla mancanza di condizione con una ferocia agonistica che, per il momento, latita in maniera preoccupante.

I fischi indirizzati alla squadra dall'Arena Garibaldi subito dopo il 93' sono proprio l'esplosione di delusione e frustrazione del pubblico al cospetto di uno spettacolo insufficiente. Una bocciatura che è arrivata anche dal numero della società, Giuseppe Corrado. Il presidente lunedì 4 settembre, nel corso della manifestazione 'Pulcino d'argento' tenuta come ogni anno a Cascina, ha ricevuto il premio 'Cascina nello Sport', e sul palco non si è sottratto ad alcune considerazioni sull'avvio di campionato della sua squadra. Nel sottolineare la splendida passione ed il grande attaccamento del pubblico pisano, certificata anche dal dato degli oltre 4200 abbonamenti sottoscritti, il presidente ha evidenziato la cattiva partenza dei suoi calciatori.

"Dobbiamo capire cosa fare per guarire da questo raffreddore - ha commentato Corrado - prima che diventa una brutta bronchite. In quel caso non basterà l'aspirina, ma servirà un'iniezione". Una metafora molto chiara e precisa, rivolta all'intero spogliatoio: dai giocatori allo staff tecnico. Al pari della tifoseria, anche la dirigenza ha confermato alla squadra la fiducia, specificando però che non potrà essere incondizionata. Il Pisa si è presentato ai nastri di partenza del campionato di Serie C con l'ambizione e l'obiettivo di competere per il primo posto finale. Quanto fatto vedere finora in campo non si può avvicinare a questo obiettivo. Già a partire dalla trasferta di Monza, domenica 10 settembre alle ore 16.30, Mannini e compagni dovranno quindi invertire la tendenza

Il Pisa ha bisogno di una vittoria per interrompere il pericoloso trend imboccato in questo avvio di stagione. I tre punti servono sia alla squadra per prendere realmente coscienza delle proprie potenzialità tecniche e tattiche, sia a mister Gautieri per dargli fiducia nel lavoro quotidiano e nella programmazione settimanale. I problemi evidenziati dalla partita contro il Siena sono il risultato della somma delle difficoltà fisiche e tattiche degli interpreti in campo. A tratti i giocatori sono apparsi realmente in confusione, divisi fra il desiderio di mettere in pratica quanto provato in allenamento e l'impossibilità di farlo a causa della scarsa condizione e della poca fiducia.

Questa squadra potenzialmente è pronta a sbocciare, così come ha dichiarato il direttore Ferrara nel post partita. La piazza è disposta a darle ancora del tempo per compiere gli ultimi passi in questa direzione, ma già da Monza deve fare in modo di trasformare i fischi in applausi.

Il progetto di restyling dell'Arena Garibaldi

Sempre in occasione del premio ritirato a Cascina, Giuseppe Corrado ha confermato che i progetti di restyling dell'Arena Garbaldi sono pronti per essere svelati alla città, all'amministrazione comunale e a tutti i soggetti interessati. I 7 rendering recapitati alla società nei prossimi giorni verranno pubblicizzati sia sui giornali che attraverso dei murales. La serata di dibattito pubblico intorno al progetto sarà lunedì 18 settembre, probabilmente al Palazzo dei Congressi (più capiente del Teatro Verdi), al quale verrà invitata anche la cittadinanza.

Pisa - Livorno domenica 26 settembre alle 20.30

La Lega Italiana Calcio Professionistico ha diramato date e orari ufficiali del Girone A fino alla 16° giornata. Ecco nello specifico tutti gli appuntamenti che attendono i nerazzurri:

3° giornata Monza-Pisa (domenica 10 settembre, ore 16.30)
4° giornata Pisa-Viterbese (domenica 17 settembre, ore 16.30)
5° giornata Cuneo-Pisa (domenica 24 settembre, ore 16.30)
6° giornata Pisa-Prato (domenica 1 ottobre, ore 20.30)
7° giornata Pisa-Arzachena (mercoledì 4 ottobre, ore 14.30)
8° giornata Lucchese-Pisa (domenica 8 ottobre, ore 20.30)
9° giornata Pisa-Gavorrano (domenica 15 ottobre, ore 16.30)
10° giornata Alessandria-Pisa (domenica 22 ottobre, ore 20.30)
11° giornata Piacenza-Pisa (domenica 29 ottobre, ore 16.30)
12° giornata Pisa-Pistoiese (domenica 5 novembre, ore 16.30)
13° giornata Carrarese-Pisa (mercoledì 8 novembre, ore 20.30)
14° giornata Pisa-Giana Erminio (domenica 12 novembre, ore 16.30)
15° giornata Pro Piacenza-Pisa (domenica 19 novembre, ore 20.30)
16° giornata Pisa-Livorno (domenica 26 novembre, ore 20.30)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa S.C. 1909: i nerazzurri a Monza per trasformare i fischi in applausi

PisaToday è in caricamento