Sport

Pisa Sporting Club 1909: 'Toni Luigi' è un nuovo sponsor dei nerazzurri

La ditta operante sul mercato del movimento di terra e demolizione apporrà il suo marchio sui pantaloncini delle divise ufficiali del Pisa. Il presidente Corrado ha svelato anche alcune mosse di mercato

Il Pisa allarga la famiglia dei suoi sponsor: il presidente Giuseppe Corrado questa mattina, martedì 1 agosto, ha presentato l'ingresso della ditta 'Toni Luigi'. L'azienda attiva ormai da 30 anni nel territorio provinciale è specializzata nelle attività di scavo, eseguite con mezzi dai 15 ai 400 quintali, e nel recupero di rifiuti non pericolosi.

Il marchio sui pantaloncini

Il logo di 'Toni Luigi' comparirà sui pantaloncini da gioco ufficiali del Pisa per tutte le gare che i nerazzurri disputeranno in Tim Cup, ed in campionato. Per quanto riguarda la regular season, l'accordo ricalca quello stilato con il main sponsor 'Tirrenica Mobilità': dalla 1° alla 9° giornata, e dalla 31° alla 38°. "Siamo molto felici di questa partnership - commenta Giuseppe Corrado - perché ancora una volta confermiamo l'indirizzo strategico del nostro piano commerciale. Cioè dare visbilità e iniziare una collaborazione con le aziende locali".

Emozione e soddisfazione anche nelle parole del titolare dell'azienda, Stefano Toni: "Già mio padre, il fondatore, era un grandissimo appassionato dei colori nerazzurri. Ormai da tempo collaboriamo con il Pisa, ma è la nostra prima volta come sponsor ufficiale. Questo per noi è veramente un punto di partenza".

Verna ai saluti, ma non ancora ceduto

Il nuovo sponsor debutterà proprio domenica prossima, 6 agosto, nella sfida del secondo turno preliminare di Tim Cup contro il Frosinone. Ancora una volta l'Arena Garbaldi sarà il teatro del match: gli avversari laziali hanno chiesto ed ottenuto di buon grado l'inversione del campo di gioco. Il 'Benito Stirpe' di Frosinone, il nuovo impianto del club gialloblu, sarà pronto soltanto ad inizio settembre.

Ma prima di questo secondo impegno ufficiale, i nerazzurri scenderanno in campo domani, mercoledì 2 agosto, nel test match di lusso contro il Perugia. Una partita che consentirà a Gautieri ed al suo staff di visionare e monitorare la condizione e la preparazione fisica e tattica dei suoi uomini. "Già contro il Varese abbiamo intravisto delle ottime trame di gioco - commenta Corrado - anche se eravamo stanchissimi. I ragazzi avevano fatto doppio allenamento sabato, e una seduta anche domenica mattina. La fase difensiva deve essere migliorata sicuramente, ma abbiamo ancora quattro settimane di tempo prima dell'inizio del campionato. Sulla qualità delle giocate invece credo che ci si possa già esprimere positivamente".

Proprio nella sfida con il Varese di domenica scorsa ha fatto molto rumore l'assenza di Luca Verna dalla lista dei giocatori presenti in campo e in panchina. Il mediano abruzzese ha ormai le valigie in mano, anche se il suo trasferimento non può considerarsi ufficiale. E proprio su questo Corrado puntualizza: "Il ragazzo formalmente è ancora un nostro giocatore. E' chiaro che a breve passerà al Carpi, ma nono ho ancora firmato il trasferimento". Il numero 8 nerazzurro approderà in Emilia con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore del club biancorosso.

Alla luce anche della probabile cessione di Sanseverino, il Pisa nelle prossime settimane metterà nero su bianco un ingresso nella zona nevralgica del campo. "Rizzo del Perugia è uno dei profili che seguiamo da tempo. Ma non abbiamo fretta. Siamo coperti in tutti i ruoli, e non vogliamo sbagliare né comprare tanto per farlo", spiega il numero uno nerazzurro. Delle novità sono attese anche nel reparto arretrato, dove Dario Polverini potrebbe manifestare la volontà e la necessità di giocare con continuità. Il difensore romano, dopo il lungo e brutto infortunio patito al ginocchio, a Pisa è chiuso dai compagni di reparto, che sembrano partire davanti nelle gerarchie di Gautieri. Proprio questa condizione potrebbe consigliare la società e lo stesso giocatore, nei prossimi giorni, ad esplorare delle soluzioni alternative.

In caso di una sua partenza, i nerazzurri andranno alla ricerca di un giocatore - possibilmente Over - in grado di ricoprire sia il ruolo di centrale, sia di esterno. "Minel Sabotic della Reggiana potrebbe fare al caso nostro. Ma non stiamo seguendo soltanto lui - commenta Giuseppe Corrado - ad ogni modo sicuramente arriverà un difensore con quelle caratteristiche". Il reparto che, almeno per il momento, sembra aver trovato la stabilità definitiva, è l'attacco. "Iacopo Cernigoi sta ultimando gli ultimi passaggi burocratici, e poi sarà a tutti gli effetti un nuovo attaccante del Pisa. Domani con il Perugia potrà anche scendere in campo - spiega il presidente - incassiamo poi con grande felicità e soddisfazione le parole di Umberto Eusepi. La coppia di centravanti è fatta: saranno lui e Cernigoi".

I disagi dell'Arena Garibaldi

La partita con il Varese non ha soltanto esaltato la passione del pubblico pisano, che ha affollato i gradoni dello stadio con oltre 6500 presenze. Prima del fischio d'inizio l'Arena Garibaldi ha evidenziato le molte criticità connesse al trascorrere degli anni e alle molte primavere che l'impianto ha sulle sue spalle. Le lunghissime code ai varchi di accesso ai settori di gradinata e curva nord hanno alzato il pericolo di potenziali ripercussioni sulla sicurezza degli spettatori, che si sono ritrovati compressi e ammassati in spazi esigui. Le rimostranze e le proteste mosse dal pubblico nerazzurro non hanno lasciato sorda la società, che si è già attivata presso la questura di Pisa per trovare delle soluzioni alternative.

"Quello della gestione dell'ordine e della pubblica sicurezza non è una nostra mansione - conclude Corrado - ma faremo quanto è nelle nostre possibilità. Abbiamo avviato i contatti con la questura, alla quale abbiamo evidenziato i problemi venuti a galla nel prepartita di domenica sera. Porteremo all'attenzione delle forze di polizia le nostre idee, e ci metteremo a disposizione per eventuali potenziamenti nel servizio di steward fuori e dentro lo stadio".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Sporting Club 1909: 'Toni Luigi' è un nuovo sponsor dei nerazzurri

PisaToday è in caricamento