menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pisa S.C., Stefano Gori al passo d'addio: lo attende la Juventus

Il Ds Roberto Gemmi è a Torino con il calciatore per le visite mediche e la firma sul contratto. Farà il percorso inverso il giovane (classe 1999) Edoardo Loria

E' praticamente tutto fatto. Manca soltanto l'ufficialità, che potrebbe arrivare nelle prossime ore con modalità 'soft', per non turbare gli equilibri dello spogliatoio e del ragazzo nella corsa all'obiettivo della salvezza. Stefano Gori nella prossima stagione sarà un calciatore della Juventus: il numero uno del Pisa, da moltissimi mesi sui taccuini di numerose formazioni di Serie A, firmerà il contratto che lo legherà ai colori bianconeri (per i quali fa anche il tifo, come ha ammesso in una diretta sul canale Instagram del Pisa Sporting Club qualche mese fa).

Gori oggi è a Torino con il direttore sportivo Roberto Gemmi per le visite mediche e le ultime formalità. Naturalmente il trasferimento non avverrà prima del termine di questa stagione: prima di coronare il sogno bianconero, Stefano Gori guiderà i suoi compagni verso l'obiettivo della salvezza in Serie B. Con l'ulteriore stimolo a portare a termine il percorso netto nelle gare di campionato: dall'agosto del 2018, infatti, il numero uno non ha saltato neanche un minuto dei match di stagione regolare e playoff, per un totale di 76 gare consecutive fino a oggi.

 Al suo posto, agli ordini di Luca D'Angelo, arriverà Leonardo Loria. Nato nel 1999, in questa stagione ha difeso da titolari i pali della Juventus Under 23, impegnata nel Girone A di Serie C. Il portiere originario della Sicilia si giocherà il posto con Dekic e Perilli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Riciclare il panettone, le migliori ricette

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Palazzo Blu riapre ai visitatori e riparte da De Chirico

  • Cronaca

    Spaccio di droga: due giovani arrestati

  • Incidenti stradali

    Scontro tra camion sull'A4: muore 25enne di Pisa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento