Sport

Nerazzurri di nuovo al lavoro: il Pisa riparte da San Piero a Grado

Negativa al coronavirus anche la seconda tornata di esami: D'Angelo ritrova i suoi uomini a San Piero a Grado e riprende il lavoro in vista della ripartenza del campionato. Il 3 giugno tornerà dall'Austria Robert Gucher

Tutti negativi anche al secondo giro di test. Sabato scorso i calciatori e il resto dello staff che dovrà vivere a stretto contatto nella voltata finale del campionato cadetto è stato sottoposto ad un nuovo screening volto a scovare eventuali positività al coronavirus. Come nella prima serie di esami, anche in questo caso non sono state riscontrate criticità. In seguito a questa ottima notizia la società di via Battisti ha comunicato che la squadra da oggi, lunedì 1 giugno, riprenderà gli allenamenti collettivi nel centro sportivo di San Piero a Grado. Ovviamente la struttura rimarrà chiusa ermeticamente con l'esterno e potranno avere accesso ai campi soltanto gli individui autorizzati.

Luca D'Angelo e il suo staff di collaboratori riprendono quindi oggi la preparazione per il rush finale del campionato: dieci partite che dovranno portare nelle casse nerazzurre il bottino di punti necessario per tagliare il traguardo della salvezza. Il Pisa riparte con 36 punti raccolti in 28 giornate. I nerazzurri sono a ranghi completi: durante il lockdown hanno perfezionato infatti il recupero dai rispettivi infortuni Danilo Soddimo e Gaetano Masucci (problemi muscolari), Samuele Birindelli (taglio alla mano) e Marco Varnier. Quest'ultimo è un vero e proprio rinforzo per lo Sporting Club, visto che manca da ottobre, quando a Perugia si procurò la rottura del legamento crociato del ginocchio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nerazzurri di nuovo al lavoro: il Pisa riparte da San Piero a Grado

PisaToday è in caricamento