PisaMarathon, tra podismo e beneficenza: c'è voglia di correre

Quindicesima edizione per la competizione podistica della città, fra le prime dieci d'Italia per numero di partecipanti. Ci si attende un record di presenze e nuovi accordi commerciali. Molte le iniziative di solidarietà

Sopra un momento di una passata edizione, nell'altra foto il presidente Passarelli Lio con il sindaco Marco Filippeschi

Partenza fissata il 15 dicembre, come da tradizione, da Piazza dei Miracoli. Previsti più di 2500 iscritti, con il probabile superamento del record di 2 anni fa di 2600, dove però la metà dei podisti partecipava gratis dato l'annullamento per neve dell'edizione ancora precedente. Stimato dagli organizzatori un indotto di circa 2 milioni di euro, in bassa stagione. 600 volontari impegnati ed una nuova partnership con Palazzo Blu, dopo la conferma dell'Expo presso l'aeroporto Galilei. I numeri presentati sabato dal presidente di PisaMarathon Michele Passarelli Lio mostrano una realtà in crescita: "La crisi si sente, ma con l'appoggio delle istituzioni ed il lavoro dei volontari sarà un grande evento di sport, unito al turismo ed alla cultura, senza dimenticare le iniziative benefiche".

La collaborazione con la mostra di Andy Warhol permetterà ai partecipanti della competizione di ottenere una forte riduzione del prezzo del biglietto. Un'idea, quelle delle collaborazioni, che sta alla base del progetto di PisaMarathon. Sempre Passarelli Lio: "Abbiamo bisogno di aziende che diano il loro apporto per poter crescere ancora, c'è un grande potenziale che resta ancora inespresso. Servono servizi, prima ancora che finanziamenti. Ringrazio chi partecipa, a qualsiasi titolo: senza di loro non potremmo offrire tanta qualità". Presente anche quest'anno, con una nuova organizzazione degli spazi, l'Expo al Galilei. "Il 13 e 14 dicembre offriremo il nostro apporto logistico all'iniziativa - spiega Renzo Bianchellini, Sat Commercial NonAviation Manager - ci teniamo a dare di Pisa subito un impatto positivo e accogliente. Metteremo a disposizione il 1° piano, l'area del check-in B ed i nostri parcheggi".

Sfruttare le sinergie della città. E' questa la parola d'ordine per il sindaco Filippeschi: "Dobbiamo cogliere queste occasioni per migliorare l'accoglienza e destagionalizzare le offerte turistiche. Lo sport inoltre è sinonimo di stile di vita sano, obbiettivo che Pisa si pone come ha dimostrato in tanti casi come 'Pisa che cammina' ed i percorsi pedonali. Dovremmo diventare un punto di riferimento per queste attività".

Spazio anche alla corsa non competitiva: subito dopo le 2 gare agonistiche, maratona e mezza (42 e 21 km, partenza ore 9), partirà anche la 3ª Happy Christmas Family Run, altrimenti detta 'Corsa dei Babbi Natale'. Aperta a tutti si divide nelle 3 distanze di 3, 6 e 14 km e vuole essere un momento di festa all'aria aperta in pieno spirito natalizio. "Il nostro è un mondo di volontariato povero - racconta Claudio Cecchella, Michele Passarelli Lio Marco Filippeschi-2organizzatore e Presidente Cims - per noi conta unire lo sport alla salute. Per questo daremo il ricavato di questa manifestazione all'Avis e probabilmente alla Sardegna. Colgo l'occasione per segnalare che organizziamo corse ogni fine settimana". Per informazioni sul Cims visitate il sito.

Altre iniziative benefiche previste dal Comitato organizzatore della PisaMarathon sono il 'Pasta party' del 14 dicembre, ore 20, in favore della LILT presso la Mensa Universitaria di Piazza Cavalieri, e la raccolta fondi delle associazioni Per Donare la Vita Onlus e Associazione Donatori Midollo Osseo sezione Pisa. Presenti anche i Maratonabili di Prato, associazione di runners che partecipa alle corse spingendo altri partecipanti in carrozzina.

"Abbiamo cercato di pensare a tutto - conclude il presidente di PisaMarathon - anche alle critiche degli anni passati: quest'anno ad esempio il percorso non bloccherà via Maiorca a Marina, passeremo da Piazza Viviani. L'arrivo poi sarà in Piazza Arcivescovato, visti i lavori alle mura in Piazza dei Miracoli. Sul nostro sito troverete tutte le novità in merito al traffico". Iscrizioni ancora aperte, costo 80 euro per la maratona e 35 per la mezza.

PISAMARATHON: TUTTI I PROVVEDIMENTI AL TRAFFICO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

Torna su
PisaToday è in caricamento