Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Pistoiese - Pisa, le probabili formazioni | Tornano gli assenti, cercasi partner d’attacco per Arma

Difficile trasferta per i nerazzurri, appena colpiti dalle dimissioni del DG Vitale. La 16° giornata di Lega Pro diventa un banco di prova per Braglia, chiamato a proseguire la striscia positiva in trasferta. Sfida con la ex bandiera del Livorno Lucarelli

Derby nel derby per la 16° giornata di Lega Pro fra Pistoiese e Pisa. Oltre allo scontro fra toscane, settima e terza forza del campionato divise da 4 punti (22 a 26, con l’Ascoli capolista a 30), non può che essere una partita dal gusto particolare per il Mister arancione Cristiano Lucarelli, bandiera storica del Livorno. Il clima allo stadio Melani sarà caldo: oltre alle immancabili motivazioni la Pistoiese ha il dente avvelenato per la sconfitta con L’Aquila, maturata a dire dell’allenatore dalle ennesime sviste arbitrali. Il Pisa per conto suo viene dalla pesante sconfitta in coppa con il Pontedera e, come gli accade ormai dall’inizio della stagione, deve fare nuovamente quadrato e reagire. Di certo lo scossone delle dimissioni del DG Vitale non aiuterà. Gli ottimi risultati in trasferta dovranno fungere da incentivo per Braglia e compagni: vietato sbagliare.

QUI PISTOIESE. Torna a disposizione il difensore Pasini, che insieme a Celiento, Di Bari e Piana andrà a formare la linea a 4 davanti al portiere Olczac. Appena 18 anni per l’estremo difensore polacco dei padroni di casa, che ha convito nelle ultime giornate il proprio tecnico a preferirlo a Pazzagli. Nel 4-3-3 i mediani saranno probabilmente Falzerano, Vassallo ed uno fra Calvano e Ciciretti. In attacco il grande problema è l’assenza del bomber Romeo, che rientrerà solo nel 2015. La grande concorrenza ha visto girare un po’ tutte le punte a disposizione, cercando sempre grande mobilità. In prima fila per la maglia da titolare ci sono Tripoli, Coulibaly e Piscitella, dipenderà da quanto aggressivo vorrà giocare Lucarelli, che potrebbe anche inserire Frascatore ed avanzare Calvano, per una formazione più equilibrata.

QUI PISA. Mancherà ancora Paci, ma per il resto Braglia avrà l’imbarazzo della scelta, anche sul modulo. Con il Pontedera in coppa ha provato ancora il suo 3-4-3, ma dati i molti punti raccolti finora lontano dall’Arena i nerazzurri si schiereranno ancora con il 3-5-2. Davanti a Pelagotti ci saranno ancora Sini, Rozzio e Lisuzzo, con finalmente ai lati le ali titolari Costa e Pellegrini. In mezzo certi del posto sono Iori e Morrone, mentre è ballottaggio fra Mandorlini e Misuraca. Frediani si è ben comportato in coppa, difficile ma non impossibile la sua riproposizione come interno. Davanti dovrebbe rientrare Arma, mentre come partner d’attacco potrebbe rivedersi Giovinco, apparso in buona forma nelle ultime apparizioni. Pronto in caso Finocchio, ma occhio anche a Beretta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistoiese - Pisa, le probabili formazioni | Tornano gli assenti, cercasi partner d’attacco per Arma

PisaToday è in caricamento