Sport

Pistoiese - Pisa 1-0 | Arancioni salvi, i nerazzurri già in ottica play off

In una gara non particolarmente emozionante, l’Olandesina ottiene la salvezza, mentre il Pisa è già proiettato al quarto di finale play off

In un pomeriggio di pioggia, quale è quello di domenica 8 marzo, Pistoiese e Pisa si sfidano in una gara che preme soprattutto alla Pistoiese: solo con la vittoria può centrare la salvezza. E così è, la rete di Vassallo permette alla truppa di mister Bertotto, quest’oggi altalenante di rendimento e a tratti troppo ansiosa di centrare l’obiettivo, di mantenere la categoria, e conferma al Pisa la posizione di peggior seconda nei tre gironi nella griglia play off. Ma recuperare il Pordenone sarebbe stato difficilissimo, e agli uomini di mister Gattuso va comunque bene così: la testa è già agli spareggi, che vedranno i nerazzurri impegnati domenica 15 maggio all’Arena Garibaldi contro la Maceratese.

LA PARTITA. Solito e collaudato 4-3-3 per la Pistoiese, con Iannarilli, autore di una stagione magistrale, tra i pali, la linea a quattro formata da Antonelli, Pasini, Priola e Sammartino (che vince il ballottaggio con D’Orazio), Mungo, Petriccione e Damonte a centrocampo e l’offensivo e spregiudicato tridente d’attacco formato da Sinigaglia, l’ex di giornata Colombo e Vassallo.
Inedito invece il 4-3-2-1 di mister Gattuso, che si affida al solo Eusepi in attacco, supportato dal duo composto da Ricci e Tabanelli. Ma le sorprese iniziano a partire dalla porta, dove trova spazio Brunelli: in difesa stringe i denti Avogadri che si rivede in campo esattamente come Forgacs, ambedue ad agire sugli esterni, con Crescenzi e Polverini al centro. Centrocampo affidato a Sanseverino, Makris, Provenzano.

PRIMO TEMPO. Calcio di avvio affidato alla squadra locale, che subito si fa pericolosa, percorrendo pochi metri, con Colombo, neutralizzato da Brunelli a inizio partita. Match molto tirato, come prevedibile, che fatica a decollare, nonostante la Pistoiese sia decisamente più propositiva e tenti di schiacciare il Pisa nella propria area: i nerazzurri faticano a uscirne.
Pressing molto alto della truppa di Bertotto, ma la gara non si sblocca. La truppa di mister Gattuso inizia però a reagire, ma al 27', a tu per tu con Iannarilli, Eusepi è fermato per posizione di fuorigioco: occasione sprecata per il Pisa. Pochi minuti prima, al 21’, pesa il giallo di Crescenzi.
L‘ultimo quarto d’ora è a stampo nerazzurro. Al 35' ci Forgacs, servito dal tacco di Eusepi, ma Iannarilli è molto reattivo, esattamente come lo è tre minuti dopo quando chiude lo specchio della porta al diagonale di Eusepi, senza neppure deviare in angolo. Involuzione arancione.

SECONDO TEMPO. In avvio di ripresa, l’ammonito Crescenzi viene rilevato da Rozzio, ma il volto della gara cambia all’8’, quando un passaggio smarcante di Petriccione trova Vassallo che non fallisce l’occasione e beffa Brunelli, portandosi in vantaggio. Gli arancioni sono obbligati a mantenere questo risultato.
Il pallino del gioco, però, è paradossalmente tenuto dal Pisa, che non riesce comunque a essere incisivo negli ultimi metri. La tegola in casa Pistoiese è però l’infortunio, probabilmente non grave, di Sammartino, costretto ad abbandonare il campo al 28’: al suo posto D’Orazio.
Quattro minuti dopo anche Colombo lascia il terreno di gioco, in favore di Gargiulo, mentre mister Gattuso, per dare vivacità all’attacco si affida a Peralta, che al 33’ prende il posto di un Provenzano dolorante. Ma il brivido lo corrono i nerazzurri: al 39' serpentina di Petriccione, che pesca poi Mungo, ma Brunelli è bravissimo con i piedi a salvare. Dopo 4’ di extra time si chiude la gara.

PISTOIESE – PISA 1-0

PISTOIESE (4-3-3): Iannarilli; Antonelli, Pasini, Priola, Sammartino (28' st D'Orazio); Mungo, Petriccione (43' st Proia), Damonte; Sinigaglia, Colombo (32' st Gargiulo), Vassallo. A disp: Marchegiani, Lanini, Dondoni, Romiti, Merini, Anastasi, Rovini, Niccolai. All: Bertotto

PISA (4-3-2-1): Brunelli; Avogadri, Crescenzi (1' st Rozzio), Polverini, Forgacs; Sanseverino, Makris, Provenzano (33' st Peralta); Tabanelli, Ricci; Eusepi. A disp: Bindi, Lisuzzo, Golubovic, Verna, Fautario, Çani, Di Tacchio, Varela, Mannini, Giacobbe. All: Gattuso

ARBITRO: Giosuè Mauro D'Apice di Arezzo, assistenti: Marco Pancioni di Arezzo e Lorenzo Li Volsi di Firenze

MARCATORI: 8' st Vassallo (PT)

NOTE: ammoniti: Crescenzi (PI), Sammartino (PT), Pasini (PT), Sanseverino (PT), Vassallo (PT). Angoli: 4-2. Recupero: 0' + 4'. Spettatori: 2675

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pistoiese - Pisa 1-0 | Arancioni salvi, i nerazzurri già in ottica play off

PisaToday è in caricamento