Sport Pontedera

Pontedera-Alessandria 1-1 | I granata sfiorano l'impresa, ma la prima è da applausi

Al 'Mannucci' la squadra di Maraia blocca la favorita per la promozione in Serie B. Granata in vantaggio con Pesenti. Gonzalez pareggia a pochi minuti dalla fine

Come l'anno scorso, al 'Mannucci' il Pontedera impone ancora il pareggio all'Alessandria. Ma stavolta i granata sono andati vicinissimi a portare a casa tre punti che avrebbero davvero stravolto i pronostici di questa prima giornata di campionato. Anche l'1-1 fa comunque gridare all'impresa. Una squadra costruita per la salvezza ha tenuto testa a una costruita per vincere. È ancora calcio d'agosto, e alla lunga i valori emergeranno. Ma l'inizio di stagione del Pontedera fa davvero ben sperare. Una partita tatticamente intelligente quella dei granata, abili ad arginare i piemontesi e ad approfittare dei loro momenti peggiori per colpirli. Da un pressing insistente nasce l'1-0 di Pesenti. Poi la squadra di Maraia si schiaccia e l'Alessandria trova il pareggio con Gonzalez a 5' dalla fine.

La partita

Maraia non sconfessa il 3-5-2  visto in Coppa Italia e conferma Frare in difesa con Risaliti e Vettori, mentre le corsie esterne sono affidate a Tofanari e Corsinelli, con Calcagni, Caponi e Gargiulo a completare il centrocampo. Davanti la coppia Grassi-Pesenti. Anche Stellini sceglie il 3-5-2 per l'Alessandria, con Casasola, Piccolo e Fissore in difesa, l'ex Pastore e Sestu esterni e Cazzola, Gazzi e Nicco in mezzo. In attacco Gonzalez e Fischnaller. Il Pontedera non ha intenzione di aspettare gli avversari e pressa alto trovando la prima occasione della partita al 9', con la conclusione alta di Pesenti che finisce di poco sopra la traversa. Un minuto dopo rispondono i grigi con il sinistro di Gonzalez respinto da Contini. Un avvio su buoni ritmi che pian piano si affievoliscono. I granata coprono bene il campo e inaridiscono le fonti del gioco alessandrino, affidandosi al piede di Grassi e al pressing di Calcagni e Gargiulo per affacciarsi in avanti. Quando i piemontesi riescono a giocare palla si rivelano comunque pericolosi, come al 19', con la bella combinazione Gonzalez-Fischnaller, con il tiro dell'argentino bloccato da Contini. Al 27' è Nicco a servire Gonzalez, ma il portiere granata è ancora attento sulla sua conclusione. L'occasione più clamorosa per passare in vantaggio ce l'ha però il Pontedera: al 41' Pesenti anticipa la difesa sul passaggio di Gargiulo e calcia dal limite col sinistro di prima intenzione, ma Agazzi riesce a respingere il tiro.

Un brivido finale che chiude il primo tempo con un risultato tutto sommato giusto. Ma lo spavento all'inizio della ripresa lo prende il Pontedera, che al 50' vede passare di poco a lato il diagonale di Pastore. Un episodio che coincide con un progressivo abbassamento dell'Alessandria e una crescita dei granata. Appena i grigi calano d'intensità i granata affondano. Segno di buona condizione fisica e idee chiare, che portano all'epilogo più naturale. Al 60' Pesenti si vede annullare un gol per fuorigioco (posizione irregolare di Risaliti sulla punizione dalla distanza di Corsinelli), ma dopo due minuti porta in vantaggio il Pontedera. Con un potente colpo di testa l'ex Pro Piacenza gira in rete il calcio d'angolo di Caponi e segna il prima gol in campionato. Dopo l'1-0 Stellini inserisce un attaccante in più (Bunino) al posto di Gazzi, passando al 3-4-3. L'Alessandria trova la forza per tornare in partita e al 67' tocca ancora a Contini salvare i granata sul tiro ravvicinato di Casasola. Il forcing continuo, con i granata a difendere la propria area, porta prima alla rete annullata a Pastore, poi, all'85', alla rete del pareggio dei grigi. A segnare l'1-1 è Gonzalez, che riceve da Piccolo, supera la marcatura di Risaliti e batte Contini. A tempo scaduto c'è spazio per un finale thriller, con il colpo di testa di Vettori che finisce fuori di poco. Sarebbe stato un colpaccio per il Pontedera. Ma l'esordio della squadra di Maraia è comunque da applausi.

Tabellino

PONTEDERA – ALESSANDRIA 1-1

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Risaliti, Vettori, Frare; Tofanari, Calcagni, Caponi, Gargiulo, Corsinelli; Grassi, Pesenti. A disp.: Biggeri, Marinca, Romiti, Borri, Spinozzi, Pinzauti, Mastrilli, Pandolfi, Ferrari, Paolini, Malih, Benericetti. All.: Ivan Maraia

ALESSANDRIA (3-5-2): Agazzi; Casasola, Piccolo, Fissore; Sestu, Cazzola, Gazzi, Nicco, Pastore; Fischnaller, Gonzalez. A disp.: Pop, Giosa, Celjak, Marconi, Bunino, Ranieri, Sosa, Russini, M'Hamsi, Gjoni, Rossetti, Verdese. All.: Cristian Stellini

ARBITRO: Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza, assistenti: Fabio Tribelli e Nicola Badoer di Castelfranco Veneto

RETI: 62' Pesenti, 85' Gonzalez

NOTE: ammoniti: Gazzi, Cazzola   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Alessandria 1-1 | I granata sfiorano l'impresa, ma la prima è da applausi

PisaToday è in caricamento