Mercoledì, 22 Settembre 2021
Sport Pontedera

Pontedera-Casertana 4-2 dcr | Rigori da urlo, i granata conquistano la semifinale di Coppa

Decisivo l'errore di Tito dagli 11 metri. Per la prima volta nella sua storia il Pontedera accede alla semifinale di Coppa Italia Lega Pro, dove affronterà il Cosenza. Il match finisce sull'1-1 (Luperini risponde al vantaggio di Carrus), poi la squadra di Indiani è perfetta dal dischetto

Con Anacoura la porta è sicura. Il portiere scuola Juventus para 2 rigori e spinge il Pontedera alle semifinali di Coppa Italia Lega Pro. Al 'Mannucci' i granata conquistano il traguardo per la prima volta nella loro storia dopo aver sconfitto la Casertana per 4-2 ai calci di rigore. Decisive le prodezze del portiere, ma anche la precisione dei ragazzi di Indiani, che mettono a segno 3 rigori su 4 (di Cesaretti l'unico errore), mentre i campani ne segnano solo uno. I tempi regolamentari finiscono 1-1, ma dal dischetto non c'è storia. Ora il Pontedera incrocerà il Cosenza in semifinale (andata mercoledì 11 febbraio, con sede da stabilire). Dall'altra parte del tabellone si giocano l'accesso in finale Como e Spal.

LA PARTITA. La prima occasione è per il Pontedera, quando al 17' Luperini colpisce il palo con un tiro dal limite. Ma al 31' è la Casertana a passare in vantaggio grazie al destro da fuori area di Carrus che si infila all'angolino basso. Nella ripresa il Pontedera trova subito il pareggio con il colpo di testa di Luperini, che al 53' anticipa tutti sul cross di Galli e trafigge Fumagalli. Granata ancora pericolosi 5 minuti dopo con la conclusione dal limite di Cesaretti che sfiora il palo. Al 62' invece Cissè approfitta di un errore di Romiti e si invola verso la porta facendosi parare il tiro da Anacoura. Ai supplementari la Casertana esaurisce i cambi ed è costretta a finire in 10 per l'infortunio di Cruciani. Ai rigori domina il Pontedera, che passa il turno e scaccia i fantasmi di Lecce. Lo scorso 11 maggio i granata vennero sconfitti dagli 11 metri al 'Via del Mare' agli ottavi dei playoff per la serie B. Stavolta segnano Libertazzi, Bartolomei e Galli. Solo Cesaretti colpisce la traversa. Il resto lo fanno le parate di Anacoura. E il Pontedera è in semifinale. 

PONTEDERA – CASERTANA 4-2  dcr

PONTEDERA (3-5-2): Anacoura; Madrigali (80' Polvani), Redolfi, Romiti; Videtta, Luperini, Bartolomei, Gori (58' Ceciarini), Galli; Cesaretti, De Cenco (66' Libertazzi). A disp.: Cardelli, Bennati, Disanto, Tazzari. All.: Paolo Indiani.

CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; Antonazzo, D'Alterio (66' Mattera), Idda, Tito; Marano, Carrus, Cruciani; Alvino (57' Cissé), Diakite, Pontiggia (66' Mancino). A disp.: D'Agostino, Santarpia, De Marco, Agodirin. All.: Salvatore Campilongo.

ARBITRO: Daniele Rasia di Bassano del Grappa, assistenti: Marco Del Borgo e Alessio Bertasi di Verona.

RETI: 31' Carrus, 53' Luperini

SEQUENZA RIGORI: Libertazzi gol; Mattera parato; Bartolomei gol; Carrus fuori; Cesaretti traversa; Cissé gol; Galli gol; Tito parato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Casertana 4-2 dcr | Rigori da urlo, i granata conquistano la semifinale di Coppa

PisaToday è in caricamento