Sport Pontedera

Pontedera-L'Aquila 2-3 | I granata rischiano la disfatta, poi sfiorano la rimonta

Sotto di tre gol nel secondo tempo, il Pontedera risponde nel giro di 5' e va vicino all'impresa. Alla fine L'Aquila porta a casa 3 punti e primo posto solitario. I granata invece scivolano in quinta posizione

Poteva essere un pomeriggio da incubo per la squadra di Indiani. Invece i gol di Regoli e Grassi hanno reso il passivo più leggero. Resta l’amarezza per la prima sconfitta al Mannucci (dove il Pontedera non perdeva da 11 mesi) e per la terza sconfitta incassata nelle ultime quattro partite, che ha fatto scivolare i granata al quinto posto. Ma soprattutto per le assenze pesanti di Pezzi, Caponi e Di Noia, che hanno costretto il tecnico a schierare una squadra rimaneggiata.

Il match. Il Pontedera parte bene ma subisce il primo gol dopo 14’, quando Del Pinto insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo. L’Aquila copre gli spazi e riesce a rendersi pericolosa sulle ripartenze di De Sousa e Frediani. Al 33’ l’attaccante italo-angolano aquilano con De Sousa viene fermato dall’uscita di Lenzi e pochi minuti dopo l’esterno scuola Roma sfiora il palo con un destro da fuori area. Nella ripresa L’Aquila trova il raddoppio al 58’ grazie alla doppietta di Del Pinto, che interviene su cross di Agnello e segna ancora di testa. Il tris arriva al 63’ con il tiro dalla distanza di Agnello, che trova l'angolino basso dai 25 metri. Si preannuncia una disfatta. Invece il Pontedera accorcia immediatamente con un tiro al volo di Regoli dal vertice dell’area. Dopo 2’ per i granata c’è anche un rigore (Di Maio atterra Grassi) e il capocannoniere del girone fa centro dal dischetto, anche se deve ripetere due volte la conclusione. Ma la rimonta non riesce e L’Aquila si gode il primo posto.

A fine partita le tifoserie si sono ritrovate per un brindisi in nome del gemellaggio che le lega dal 1994.

>>> PONTEDERA - L'AQUILA: IL VIDEO DELLA PARTITA <<<

PONTEDERA (3-5-2): Lenzi 6.5; Verruschi 5.5, Gonnelli 5.5, Romiti 5 (60' Picone 5); Galli 5.5 (70' D'Agostino 5.5), Bartolomei 6.5, Regoli 6, Settembrini 6 (92' Luperini), Pastore 6; Grassi 6.5, Arrighini 5.5. A disp.: Ricci, Gasbarro, Volpi, Spada. All.: Paolo Indiani.

L'AQUILA (4-3-3): Testa 6.5; Zaffagnini 6, Pomante 6, Di Maio 6, Gallozzi 6; Agnello 7 (70' Scrugli 6), Carcione 6.5, Del Pinto 7.5; Ciotola 6 (62' Triarico 6), De Sousa 6.5 (92' Infantino), Frediani 6.5. A disp.: Addario, Ligorio, Ciciretti, Bentoglio. All.: Giovanni Pagliari.

ARBITRO: Daniele Martinelli di Roma

RETI: 14', 58' Del Pinto, 63' Agnello, 65' Regoli, 69' rig. Grassi.

NOTE: Ammoniti: Galli, Pastore, D'Agostino, Carcione, Agnello, Gallozzi, Di Maio. Angoli: 8-3. Recupero: 0' + 6'.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-L'Aquila 2-3 | I granata rischiano la disfatta, poi sfiorano la rimonta

PisaToday è in caricamento