Sport

Pontedera-Lucchese, le probabili formazioni: Indiani studia il ritorno alla difesa a tre

Nel derby con i rossoneri il Pontedera dovrebbe ripresentarsi con il 3-4- 1-2. Tutti a disposizione eccetto Curti, Massa e Bargiggia. In gradinata biglietti scontati per gli under 20

Siamo solo alla settima giornata, ma quello che andrà in scena al 'Mannucci' sarà già uno scontro-verità per Pontedera e Lucchese. Granata e rossoneri si affrontano domenica alle 18.30, in un derby che potrebbe mettere una parola decisiva sul morale delle due squadre.

Il Pontedera è reduce dalla sconfitta in trasferta con la Pro Piacenza. La Lucchese invece è l'unica squadra, insieme al Prato, a non avere ancora vinto una partita, e in classifica è ferma a quota 4 punti. Chi perde rischia di accusare il colpo e restare nella parte bassa della classifica. Nessuna delle due può permettersi un passo falso.

I granata hanno un disperato bisogno dei gol degli attaccanti, visto che per ora le poche reti segnate sono state firmate da centrocampisti o difensori. Per il Pontedera sarà anche l'esordio delle nuove maglie con lo sponsor Corpo Guardie di Città.

GIOVENTU' GRANATA. Per avvicinare i giovani della Valdera, in occasione del derby contro la Lucchese l'Us Città di Pontedera organizza una promozione intitolata 'Gioventù Granata', riservata per il settore Gradinata. Tutte le ragazze che non hanno ancora compiuto il 20esimo anno di età potranno accedere alla Gradinata pagando 1 euro, mentre i ragazzi under 20 invece pagheranno 5 euro. La biglietteria sarà aperta dale 09.30 alle 12:30 e dalle ore 14.30 fino a inizio partita.

COPPA ITALIA. Il sorteggio per gli abbinamenti dei sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro ha decretato l'avversario del Pontedera. I granata affronteranno i bresciani della Feralpi Salò. Si giocherà al 'Mannucci' in data e orario da stabilire, anche se probabilmente sarà mercoledì 9 novembre.

QUI PONTEDERA. La novità rispetto all'ultima partita sarà il ritorno della difesa a tre, il marchio di fabbrica di mister Paolo Indiani. Difficile però un ritorno al 3-5-2. Molto più probabile che il tecnico scelga il 3-4-1-2 utilizzato nell'ultima stagione e nelle prime due partite di campionato. Gli assenti sono gli infortunati Bargiggia, Curti e Massa, mentre Andrea Gemignani ha recuperato dalla pubalgia e potrebbe partire dall'inizio. Davanti a Lori in porta in difesa ci saranno Risaliti, Vettori e Videtta. A centrocampo Calcagni, Daniel Gemignani, Della Latta e Andrea Gemignani, con Kabashi dietro a Santini e Cais in attacco.

QUI LUCCHESE. L'infortunio di Mingazzini complica i piani di mister Galderisi. L'ex Pisa è stato fermo per un'infiammazione al ginocchio e difficilmente verrà rischiato. Un'assenza che si aggiunge a quelle del portiere Di Masi e del giovane attaccante Bragadin, e che costringerà il tecnico a rivedere la sua formazione a centrocampo. Il modulo sarà comunque un 3-4-1-2 come quello del Pontedera, con Nobile in porta e difesa composta da Espeche, Dermaku e Capuano. A centrocampo favoriti Florio, Bruccini, Gargiulo, Nolè, anche se non è escluso Cecchini. Davanti la coppia Terrani-Forte, con Fanucchi come alternativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Lucchese, le probabili formazioni: Indiani studia il ritorno alla difesa a tre

PisaToday è in caricamento