Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Pontedera-Lupa Roma 0-0 | I granata chiudono un febbraio senza vittorie

Anche la penultima in classifica ferma il Pontedera, che gioca con un uomo in più per tutto il secondo tempo. La squadra di Indiani interrompe la serie negativa, ma non segna da quattro partite e deve accontentarsi di un pareggio

L'unica buona notizia è la fine della serie di sconfitte. Per tutto il resto, lo 0-0 contro la Lupa Roma non può rallegrare il Pontedera. Nonostante la superiorità numerica e il lungo assedio alla porta laziale, i granata non riescono ad andare oltre il pareggio a reti bianche contro la penultima in classifica. Senza il capocannoniere Scappini (fermato da un problema alla schiena), la squadra di Indiani fatica in area di rigore. Il gol manca ormai da quattro partite e le poche occasioni costruite contro la Lupa Roma si concentrano tutte nel finale di gara. Il pareggio almeno smuove la classifica dopo i quattro ko di fila con L'Aquila, Spal, Maceratese e Rimini. Ma è una magra consolazione. Tirando le somme, la squadra di Indiani chiude il mese di febbraio senza vittorie e raccogliendo solo un punto. Con questo passo la zona playout rischia di avvicinarsi ancora.

LA PARTITA. Sotto il diluvio del 'Mannucci' Indiani non rischia Videtta (appena rientrato dopo l'infortunio subito contro il Rimini) e in difesa schiera Sorbo accanto a Vettori e Risaliti. Il tecnico conferma il modulo più collaudato: nel 3-4-2-1 giocano Andrea Gemignani, Della Latta, Kabashi e Sane a centrocampo, con Disanto e Luperini in attacco alle spalle di Gioè, preferito a Bazzoffia come sostituto di Scappini.

Stesso modulo per la Lupa Roma, che in attacco punta tutto sull'ex Salernitana Fofana nel 3-4-2-1 che vede Pasqualoni, Sembroni e Sfanò in difesa, Daffara, Volpe, Zappacosta e Malaccari a centrocampo. Davanti Belkaid e Perrulli giocano a supporto di Fofana.

Il primo tentativo è del Pontedera con la conclusione centrale di Disanto bloccata da Anedda. I granata sono più intraprendenti in avvio e al 12' reclamano un rigore per una spinta di Sembroni su Gioè. Il pressing continuo di Vettori e compagni però non regala emozioni. Al 25' ci riprova Disanto con un tiro dal limite, ma strozza troppo la conclusione. Alla mezz'ora è Della Latta a calciare fuori su cross di Disanto. La Lupa Roma si limita a difendere, ma al 40'Cucciari deve giocarsi il primo cambio per l'infortuinio del difensore centrale Sembroni, costretto a lasciare il campo per Fabbro.

Inizia il secondo tempo e la Lupa Roma resta subito in dieci per l'espulsione di Zappacosta, che commette un brutto fallo su Disanto. Sul calcio di punizione Kabashi impegna Anedda con un tiro violento e sulla respinta il guardalinee segnala il fuorigioco di Luperini.  I granata attaccano, ma nonostante l'uomo in più non riescono a rendersi pericolosi. Cucciari è costretto al secondo cambio per l'infortunio del capitano laziale Perrulli, che lascia il posto a Ricci. Quello dei laziali diventa un vero e proprio catenaccio. Anche Indiani prova a cambiare aggiungendo qualcosa all'attacco: fuori gli spenti Luperini e Gioè per Bazzoffia e Daniel Gemignani. Il tecnico prova una mossa già utilizzata in passato: avanzare Della Latta sulla linea degli attaccanti. E proprio l'ex Grosseto ha sui piedi la palla del possibile vantaggio al 76', quando Fabbro respinge sulla linea di porta il colpo di testa di Vettori, ma sulla ribattuta calcia incredibilmente fuori. Negli ultimi minuti Indiani manda dentro anche Cannoni al posto di Kabashi. L'ultima occasione arriva al 92' con il tiro ravvicinato di Sorbo  che Anedda riesce a respingere sulla linea.

PONTEDERA – LUPA ROMA    0-0

PONTEDERA (3-4-2-1): Cardelli 6; Risaliti 6, Vettori 6, Sorbo 6; A.Gemignani 5.5, Della Latta 6.5, Kabashi 6 (39' st Cannoni s.v.), Sane 6; Disanto 5.5, Luperini 5 (27' st Bazzoffia 5.5); Gioè 5 (30' st D.Gemignani s.v.). A disp.: Citti, Barca, Pizza, Secondo, Supino, Tazzari, Tomaselli, Videtta. All.: Paolo Indiani

LUPA ROMA (3-4-2-1): Anedda 6.5; Pasqualoni 6.5, Sembroni 6 (40' pt Fabbro 6), Sfanò 6.5; Daffara 6, Volpe 5.5, Zappacosta 4.5, Malaccari 6; Belkaid 5, Perrulli 5.5(20' st Ricci 5.5); Fofana 5 (39' st Tajarol s.v.). A disp.: Di Mario, Losi, Ferrari, Cristiano, Leccese. All.: Alessandro Cucciari.

ARBITRO: Luca Detta di Mantova, assistenti: Kamal Ibrahim di Torino e Luca Spreafico di Lecco

NOTE: ammoniti: Della Latta, A.Gemignani, Vettori. Espulso Zappacosta al 3' st. Angoli: 8-1. Recupero: 1' + 5'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Lupa Roma 0-0 | I granata chiudono un febbraio senza vittorie

PisaToday è in caricamento