Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Pontedera - Pisa, le probabili formazioni | Al Mannucci in scena il derby della solidarietà

La 26° giornata di Lega Pro vede contro Pontedera e Pisa per una gara ad alto tasso spettacolare e valore sociale. Le speciali maglie del match andranno all'asta per l'acquisto di defibrillatori pediatrici ed un contributo alla lotta alla Fibrodisplasia

Tempo di derby al Mannucci di Pontedera fra i padroni di casa ed il Pisa. Per gli ospiti, con la partita con la Reggiana da recuperare, in caso di vittoria si porterebbero a -1 dalle capoliste Ascoli e Teramo, tornando così a credere fortemente della vittoria del campionato. I granata però, nella partita più sentita dell'anno, non faranno sconti ed hanno chiamato a raccolta allo stadio tutti i tifosi per spingere la squadra a superare i rivali ed attestarsi in zona playoff.

QUI PONTEDERA. Saverio Madrigali è l’unico indisponibile per mister Indiani. Il difensore pisano si è allenato a parte in settimana a causa di problemi muscolari e non dovrebbe andare nemmeno in panchina. Il tecnico dovrebbe confermare la difesa schierata contro la Reggiana, con Redolfi e Vettori insieme a Gasbarro (recuperato dall’influenza). Nel 3-5-2 confermati a centrocampo Videtta, Luperini, Bartolomei, Settembrini e Galli, mentre in attacco dovrebbe rientrare Libertazzi dal 1’. Il centravanti di scuola Juventus giocherà insieme a Cesaretti, con Disanto e De Cenco pronti a entrare a gara in corso.

QUI PISA. Nella scorsa partita contro la Pro Piacenza Braglia ha scelto uno spregiudicato 3-4-3, schieramento che dati gli ottimi risultati raccolti dai granata in casa appare troppo sbilanciato per l'importanza della partita. Ecco quindi che il tecnico nerazzurro dovrebbe ritornare, almeno inizialmente, al più solido 3-5-2, confermando la difesa della scorsa giornata ed aggiungendo un Morrone in più in mezzo al campo. Scalpita però il grande ex di turno Caponi, con anche Finocchio e Frediani pronti a trasformare la squadra in caso di bisogno. Davanti a Pelagotti quindi tornano Lisuzzo, Rozzio e Sini, con Costa e Pellegrini ai lati. Mandorlini e Morrone a dar man forte a Iori, apparso in miglioramento di prestazioni nell'ultima uscita, e davanti la coppia Arma-Arrighini.

PONTEDERA (3-5-2): Cardelli; Redolfi, Vettori, Gasbarro; Videtta, Luperini, Bartolomei, Settembrini, Galli; Cesaretti, Libertazzi. A disp.: Anacoura, Polvani, Romiti, Ceciarini, Lombardo, Disanto, De Cenco. All.: Indiani.

PISA (3-5-2): Pelagotti; Lisuzzo, Rozzio, Sini; Costa, Pellegrini, Morrone, Mandorlini, Iori; Arma, Arrighini. A disp.: Moschin, Paci, Dicuonzo, Misuraca, Frediani, Floriano, Finocchio. All.: Braglia.

Uno sponsor ad hoc per la partita più sentita dell’anno. L’Istituto di Vigilanza Privata Guardie di Città sarà il main sponsor del derby tra Pontedera e Pisa. Per la prima volta in Lega Pro una partita avrà un marchio esclusivo, che sarà esibito sulle maglie dei giocatori e attorno al terreno di gioco dello stadio ‘Ettore Mannucci’.

Una sorta di ‘derby della solidarietà’ presentato dal responsabile marketing del Pontedera Mario Santoro e dal security manager del Corpo Guardie di Città Alessandro Bargagna, che sarà collegato all’iniziativa organizzata insieme alla Onlus Sport For Children. I giocatori scenderanno in campo con il logo dell’associazione e le magliette saranno messe all’asta dalle due società per una raccolta fondi per l’acquisto di defibrillatori pediatrici e per devolvere un contributo all’associazione Fop Fibrodisplasia Ossificante Progressiva, che studia la malattia che ha colpito il figlio del capitano del Livorno Andrea Luci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera - Pisa, le probabili formazioni | Al Mannucci in scena il derby della solidarietà

PisaToday è in caricamento