Sport

Pontedera-Viterbese, le probabili formazioni | I granata chiudono il girone d'andata

La squadra di Maraia vuole arrivare al giro di boa rimanendo fuori dalla zona playout. Dubbio Pesenti-Pinzauti in attacco. Borri sostituisce lo squalificato Frare

Un risultato positivo per chiudere il girone d'andata fuori dalla zona playout. L'obiettivo del Pontedera è chiaro, anche se nell'ultimo impegno prima del giro di boa Vettori e compagni trovano un avversario dal grande potenziale. I granata affrontano la Viterbese, domenica 17 dicembre alle 14.30 al 'Mannucci', e la partita contro la terza in classifica può regalare ulteriori certezze. Dopo il pari col Pisa e la vittoria contro il Prato la squadra di Maraia ha dimostrato organizzazione di gioco e capacità di soffrire. La condizione degli uomini chiave e l'approccio alla partita saranno le variabili con cui fare i conti, contro un avversario pronto a colpire al primo errore. La Viterbese arriva da quattro vittorie consecutive (compresa quella in Coppa Italia con il Livorno), ed è al terzo posto in classifica insieme al Siena, che però ha due partite in meno. Un ruolino coinciso con l'arrivo in panchina di Stefano Sottili, scelto dal presidente Piero Camilli dopo gli esoneri di Federico Nofri Onofri e Valerio Bertotto. Il Pontedera punta almeno a mantenere i due punti di vantaggio su Pro Piacenza e Alessandria, e da qui al 31 dicembre dovrà affrontare proprio i grigi e la Lucchese nelle due prime partite del girone di ritorno, prima della lunga sosta.

A gennaio sarà anche tempo di calciomercato, e in questo senso in settimana si sono diffuse voci che vorrebbero il Piacenza fortemente interessato a Massimiliano Pesenti. Vedremo nelle prossime settimane quali saranno le strategie del direttore generale Paolo Giovannini: se lasciar partire il centravanti di fronte a un'offerta adeguata e investire su un altro attaccante, o tenersi stretto Pesenti.

QUI PONTEDERA. Il rebus Pesenti si ripropone anche nella scelta dell'11 iniziale. Dopo 40 giorni l'attaccante è pronto per ripartire titolare insieme a Grassi, ma Maraia potrebbe anche decidere di confermare la coppia Grassi-Pinzauti schierata nelle ultime due partite. Sicura novità in difesa, dove Borri sostituirà Frare, assente per un turno di squalifica. Calcagni ha recuperato dal fastidio muscolare che lo ha tenuto fermo contro il Prato. Gli unici indisponibili sono gli infortunati Corsinelli e Mastrilli.

QUI VITERBESE. Anche per i laziali i dubbi riguardano soprattutto l'attacco. Nelle gerarchie di Sottili la prima scelta sembra ricadere su Razzitti per il ruolo di punta centrale, con Jefferson ancora destinato a subentrare. Nel 4-3-3 dovrebbero essere Vandeputte e Tortori gli esterni offensivi, mentre in difesa torna dall'inizio Celiento dopo l'infortunio dell'ultima giornata. Restano in dubbio Musacci, Pacciardi, Pandolfi e Gallo, mentre gli ex granata Kabashi e Sané partiranno dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Risaliti, Vettori, Borri, Calcagni, Spinozzi, Caponi, Gargiulo, Posocco; Grassi, Pinzauti. All.: Ivan Maraia

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Celiento, Atanasov, Sini, Varutti; Cenciarelli, Di Paolantonio, Baldassin; Vandeputte, Razzitti, Tortori. All.: Stefano Sottili

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera-Viterbese, le probabili formazioni | I granata chiudono il girone d'andata

PisaToday è in caricamento