Pisa S.C., la nuova stagione partirà da Montecatini. Attesa per i primi colpi di mercato

La truppa nerazzurra la prossima settimana avvierà la preparazione per la stagione 2020/21 a Montecatini. Gemmi e Corrado al lavoro per i rinforzi da consegnare a D'Angelo

Michele Marconi festeggia un gol all'Arena Garibaldi - RFotogiornalismo

Sospesi tra l'attesa dell'avvio della nuova stagione e il decollo del calciomercato. L'attualità ci dice che in casa nerazzurra regna una calma superficiale, sotto alla quale il lavoro quotidiano di Roberto Gemmi e Giovanni Corrado prosegue senza sosta. Luca D'Angelo, il suo staff e la rosa si stanno godendo gli ultimi giorni di relax prima di fare ritorno alla base per dare il via all'annata 2020/21.

Ritiro a Montecatini

Nel fine settimana tutti i calciatori torneranno a Pisa per effettuare nuovi tamponi e test sierologici, assieme a Luca D'Angelo e tutti i componenti dell'ormai arcinoto 'gruppo squadra'. Il protocollo anticontagio infatti non è ancora stato mutato dalla Figc, che non ha ottenuto dal Comitato tecnico-scientifico il nulla osta per ammorbidire le procedure di sicurezza. Anche nella primissima parte della nuova stagione, quindi, la società nerazzurra dovrà rispettare norme rigidissime e molto dispendiose. All'inizio della prossima settimana lo staff tecnico somministrerà ai calciatori anche i consueti test atletici di pre-preparazione, per archiviare i dati di ciascun elemento e costruirvi sopra le schede di allenamento specifiche.

Poi, tra il 25 e il 27 agosto, il gruppo squadra si sposterà a Montecatini per dare il via ufficiale alla stagione 2020/21: i nerazzurri sosterranno qui tutta la preparazione in vista del campionato che scatterà il prossimo 26 settembre. Data che, con tutta probabilità, non coinciderà con il ritorno del pubblico sugli spalti: i sostenitori nerazzurri dovranno attendere ancora diverse settimane prima di tornare sui gradoni dell'Arena Garibaldi. La situazione dell'epidemia e le cautele di Governo e Cts non fanno trasparire segnali positivi in merito al ritorno dei tifosi negli stadi. 

Voci di mercato

Al momento non ci sono certezze nel calciomercato nerazzurro, che non si discosta dalla situazione generale delle trattative nel campionato cadetto. Per il momento soltanto il Monza di Silvio Berlusconi ha fatto la voce grossa, forte di una solidità economica che non ha eguali in Serie B e neppure in gran parte della Serie A. Il resto delle future avversarie del Pisa è ancora ferma al palo, in attesa che l'organigramma della prossima cadetteria prenda definitivamente forma. I playoff termineranno il 20 agosto e soltanto dopo aver conosciuto il nome della terza formazione promossa in massima serie (lo Spezia ha vinto l'andata della finalissima, 0-1, in casa del Frosinone) tutti i tasselli andranno a completare il puzzle. Ci sono ancora diverse panchine vuote e programmi societari da definire.

Gemmi e Corrado comunque lavorano senza sosta sottotraccia per consentire a Luca D'Angelo di lavorare fin dai primi giorni della preparazione con la rosa costruita almeno all'80%. Il calciomercato aprirà ufficialmente martedì 1 settembre e terminerà lunedì 5 ottobre, ma le trattative tra le società sono già in corso. Marius Marin è finito nel mirino di Cagliari e Verona, ma il Pisa se ne priverà soltanto a fronte di una cospicua offerta. Lo stesso si può dire per Samuele Birindelli, anche lui seguito da vicino da diversi club di B e A. Blindati e sicuri della permanenza sotto la Torre gli altri senatori del gruppo: Caracciolo, Gucher, Lisi, De Vitis, Marconi, Masucci. Formeranno l'ossatura della squadra anche il prossimo anno.

In dirittura d'arrivo la trattativa con Giuseppe Sibilli (24 anni), prelevato dall'Albinoleffe in Serie C: l'attaccante campano ha concluso il suo contratto con la società bergamasca e tra pochi giorni verrà ufficializzato dal Pisa. Altri nomi molto chiacchierati in entrata sono quelli degli juventini Luca Zanimacchia (22) e Giacomo Vrioni (21). Per profili di maggiore esperienza e 'peso' si dovrà attendere ancora qualche giorno: era emerso un interessamento concreto per Emmanuel Riviere, protagonista della salvezza del Cosenza con 13 centri, ma su di lui potrebbe piombare la Sampdoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella lista dei desideri nerazzurri ci sono anche due volti noti dell'ultima stagione: Marco Varnier e Luca Vido, entrambi di proprietà dell'Atalanta. Sulle tracce del difensore c'è il Crotone, fresco di promozione in Serie A, mentre tra i pretendenti dell'attaccante c'è il Lecce, che nella massima serie punta a tornarci immediatamente. Non sarà facile per Gemmi e Corrado spuntarla sulla concorrenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento