Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

La nuova pelle nerazzurra: il Pisa presenta le maglie della stagione 2021-22

Simboli, colori e tradizione della città per le tre divise che accompagneranno la squadra in Serie B. Corrado ha parlato anche delle prospettive del ritorno del pubblico

Scenario d'eccezione per la presentazione delle maglie ufficiali della stagione 2021-22: il Pisa Sporting Club infatti è ospitato nel 'salotto' di Sala delle Baleari, tirato a lustro per fare da scenografie alla prima e alla seconda divisa che Gucher e compagni indosseranno in giro per lo stivale. Per il quinto campionato consecutivo la 'pelle' nerazzurra sarà griffata Adidas: una continuità che dà la giusta misura del rapporto costruito tra l'azienda tedesca e il club di via Battisti.

L'introduzione è riservata al sindaco Michele Conti, che sottolinea "l'importanza della Sala delle Baleari nella vita cittadina: sia sul piano amministrativo che su quello culturale e sportivo. E' il degno palcoscenico per una società che ha ridato lustro alla tradizione calcistica dello Sporting Club: da anni i risultati danno ragione alla gestione di Giuseppe Corrado e della sua squadra. Ovviamente l'augurio più sentito è quello di poter vedere dal vivo, sugli spalti dell'Arena Garibaldi, le nuove maglie nella prossima stagione sportiva".

presentazione maglia pisa sporting club stagione 2021-22

"Raccoglo gli elogi del sindaco con orgoglio e anche un pizzico di emozione - sottolinea il presidente Giuseppe Corrado - perché sentiamo forte la responsabilità che portiamo in campo in occasione di tutte le partite. Rappresentiamo un popolo con una passione incredibile, che col tempo ha attratto sponsor e marchi molto importanti: aziende che sono delle eccellenze locali e anche nazionali". Scendendo nello specifico delle maglie, il presidente nerazzurro sottolinea che "le nuove divise ufficiali rappresentano la perfetta unione tra la tradizione e lo sport di Pisa. "La terza maglia ricorda il verde della gramigna - spiega Corrado - uno dei simboli storici della città. La prima divisa è nerazzurra, la seconda dorata, come la bandiera della Provincia. Le novità più consistenti sono lo stile della numerazione e dei nomi".

presentazione delle nuove maglie del Pisa Sporting Club stagione 2021-22

La seconda maglia è sicuramente una novità assoluta per quanto riguarda la storia del club: mai, per lo meno in tempi recenti, i giocatori di movimento hanno indossato una divisa completamente dorata. Nel segno della tradizione invece la prima muta, "con il ritorno a una divisa con strisce nerazzurre più strette. Una maglia che ricorda le casacche più datate, che sicuramente farà sorridere i tifosi con più anni sulle spalle". Un'altra novità è quella dello sponsor che comparirà sulla manica: "Maiora AB Yachts, un marchio del cantiere navale versiliese Fipa che ha creduto fortemente nell'investimento sulla nostra maglia. Un'ulteriore conferma del lavoro ottimale svolto sul canale commerciale e del marketing". La squadra degli sponsor sulla divisa è completata dal marchio principale Cetilar, Synlab e Hts al di sotto del numero, sulla schiena dei calciatori. All'interno del quale compare anche il simbolo della città: la croce.

Il punto sull'accesso allo stadio

Le prospettive di campo, relative all'accesso del pubblico, sono poco positive. "Si va verso la conferma della capienza del 25% per l'avvio della stagione" spiega Corrado. "Con la possibilità di ampliare al 50% verso il periodo natalizio. Al prefetto Castaldo abbiamo presentato la possibilità di incrementare il numero dei posti, in modo da poter accogliere in proporzione un 25% più ampio rispetto ai 2500 circa attuali". Il presidente torna anche sulla campagna abbonamenti rimandata, "sulla convinzione di non poter aprire la sottoscrizione della tessera stagionale fino a quando l'accesso allo stadio non tornerà a pieno regime". "Abbiamo deciso però di offrire ai nostri tifosi la possibilità di acquistare a prezzo promozionale la maglia ufficiale al costo di 50 euro. Un'offerta che è divenuta una vera e propria tradizione. La spiego meglio: l'acquisto della maglia dà diritto alla prelazione sul prossimo abbonamento. Ma questa precedenza verrà attivata esclusivamente nel momento in cui i sostenitori potranno usufruire dell'Arena Garibaldi aperta al 100%: quando, cioè, potranno essere sottoscritti gli oltre 5mila abbonamenti staccati due estati fa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova pelle nerazzurra: il Pisa presenta le maglie della stagione 2021-22

PisaToday è in caricamento