Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport Marina di Pisa

'151 Miglia-Trofeo Cetilar': presentata l'edizione 2018

La regata si svolgerà nelle acque tra Marina di Pisa e Livorno. Ecco le principali novità in programma per la prossima edizione della manifestazione

Il Salone Nautico Internazionale di Genova ha ospitato ieri, sabato 23 settembre, presso il Teatro del Mare, la presentazione della nona, attesa edizione della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, la regata organizzata da un comitato formato da Yacht Club Punta Ala, Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa e Yacht Club Livorno, con il supporto del main sponsor Cetilar, brand della casa farmaceutica Pharmanutra, e dei partner SLAM, Rigoni di Asiago, Devitalia e Acqua dell’Elba, che prenderà il via nel pomeriggio di giovedì 31 maggio nelle acque tra Marina di Pisa e Livorno, con arrivo a Punta Ala dopo una navigazione di 151 miglia tra le isole dell’Arcipelago Toscano.

Alla presentazione hanno partecipato in collegamento video Roberto Lacorte, presidente dello Ycrmp e amministratore delegato dell’azienda Pharmanutra, e Alessandro Masini, presidente dello Ycpa, mentre sul palco del Teatro del Mare sono saliti Andrea Bartelloni (Vicepresidente Ycrmp), Filippo Calandriello (Direttore Sportivo Ycpa), Giovanni Lombardi (Ycl) e i rappresentanti degli sponsor della 151 Miglia, fondamentali nella crescita di questa regata che negli anni ha conquistato il favore di armatori e regatanti, bruciando record su record di partecipazione - l’anno scorso erano 190 le barche al via, su 217 iscritti - e diventando in breve tempo una delle manifestazioni di vela d’altura più importanti del Mediterraneo.

Molte le novità della prossima edizione: la più importante riguarda l’istituzione della 'settimana della 151 Miglia', una serie di eventi sportivi e sociali in programma a Marina di Pisa che da sabato 26 maggio a sabato 2 giugno faranno da contorno alla regata vera e propria: da '151 Bimbi a Vela', un evento istituito per avviare i più piccoli alla conoscenza del mare e dello sport attraverso concorsi, giochi e la prova di piccole imbarcazioni, alla prima edizione della '15.1 Run', una corsa podistica che si svilupperà sul litorale pisano con partenza e arrivo dal Porto di Pisa, con ricavato devoluto interamente in beneficienza, fino al party pre-regata, una grande festa che al contrario degli anni scorsi sarà allargata a tutta la cittadinanza, e a una serie di regate tecniche sulle boe ad alto contenuto spettacolare, i cui dettagli saranno svelati nei prossimi mesi.

"Vogliamo continuare a crescere - ha spiegato Roberto Lacorte - e non parlo del numero di barche presenti alla partenza di Livorno, anche perché su quel fronte siamo già molto soddisfatti. Parlo della crescita dell’evento e dell’idea di coinvolgere tante persone anche attraverso la contaminazione con altri sport e l’organizzazione di eventi sociali che possano valorizzare al meglio il nostro territorio". "Il nostro impegno nella 151 Miglia - sono le parole di Alessandro Masini- è costante ed è uno dei motivi del successo di questa regata.  A chi non ha mai partecipato alla 151 Miglia, posso solo dire di organizzarsi e di farsi trovare al via della prossima edizione: sarà una scoperta molto piacevole".

La 151 Miglia-Trofeo Cetilar, che si corre sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e dell’Unione Vela d’Altura Italiana, è una tappa del Campionato Italiano Offshore e del circuito del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’IMA (International Maxi Association): le iscrizioni, che potranno essere formalizzate anche attraverso il sito www.151miglia.it, saranno aperte a partire dal 10 gennaio 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'151 Miglia-Trofeo Cetilar': presentata l'edizione 2018

PisaToday è in caricamento