Sabato, 25 Settembre 2021
Sport Pontedera

Pro Piacenza-Pontedera 0-1 | Nel diluvio la spuntano i granata

Con il gol di Frare la squadra di Maraia si aggiudica lo scontro diretto per la salvezza e torna a vincere in trasferta dopo una lunga astinenza. Partita condizionata dalla forte pioggia e dal campo pesante. Pontedera per la prima volta fuori dalla zona playout

Per completare la rinascita il Pontedera doveva sbloccarsi anche in trasferta, e la prima gioia lontano dal 'Mannucci' arriva proprio nello scontro diretto per la salvezza contro la Pro Piacenza. Al 'Garilli' i granata vincono 1-0 grazie a un gol di Frare all'inizio del secondo tempo. La zampata del difensore risolve una partita spigolosa, giocata su un campo ai limiti della praticabilità a causa della pioggia. Un episodio decisivo che regala a Vettori e compagni una vittoria fuori casa assente dallo scorso campionato (5 marzo 2017, 3-1 alla Lupa Roma). Con il blitz emiliano il Pontedera allunga a quattro i risultati utili consecutivi (tre vittorie e un pareggio), e per la prima volta dall'inizio del campionato si tira fuori dalla zona playout. Ora al quartultimo posto c'è il Cuneo, distante solo tre punti. E guarda caso i piemontesi saranno ospiti proprio al 'Mannucci' nel turno infrasettimanale di mercoledì 8 novembre alle 14.30. Un altro scontro diretto dove il Pontedera avrà l'occasione di allungare ancora.

LA PARTITA. Nessuna sorpresa nell'11 iniziale del Pontedera, con Maraia che deve fare a meno degli infortunati Posocco, Grassi e Bonaventura e si affida alla coppia Pinzauti-Pesenti in attacco, con Calcagni sulla fascia destra. Al 3-5-2 granata risponde il 4-4-2 della Pro Piacenza. Pea schiera Musetti davanti insieme ad Alessandro, mentre Messina gioca al posto di Belfasti sul lato sinistro della difesa. A far saltare gli schemi però ci pensa la pioggia abbondante che cade sul 'Garilli' e rende il terreno di gioco ai limiti della praticabilità. Condizioni atmosferiche che bagnano anche le polveri degli attaccanti, costretti su entrambi i fronti a inseguire i lanci lunghi dei compagni. L'equilibrio è costante nel primo tempo, ma il Pontedera mette più coraggio nelle proprie giocate. Difficile comunque giocare palla a terra su un campo del genere. Al 25' Caponi ci prova su calcio di punizione, mentre gli emiliani si fanno vedere con una girata di Barba e un destro debole di La Vigna intorno alla mezz'ora.

Anche nella ripresa i granata sembrano più volenterosi e al 54' costruiscono la prima vera occasione da gol. Vettori svetta di testa sul calcio d'angolo di Caponi, ma Gori in tuffo toglie la palla dall'angolino basso. Proprio da corner arriva l'episodio che sblocca la partita. Al 64' Caponi calcia dalla bandierina, Pesenti tocca di testa e Frare tutto solo nel cuore dell'area piccola trova la deviazione vincente. Un premio al coraggio della squadra di Maraia e una conferma delle amnesie difensive della Pro Piacenza, che cerca di scuotersi con il triplo cambio di Pea nel giro di pochi minit: dentro Cavagna , Abate e Mastroianni per La Vigna, Musetti e Bazzoffia, in un 4-3-1-2 con Alessandro trequartista. La pioggia non agevola il compito agli emiliani e il Pontedera controlla piuttosto agevolmente i tentativi avversari, riparandosi con il 4-5-1 dopo l'ingresso di Borri al posto di Pinzauti. Non mancano le occasioni per la Pro Piacenza nell'assalto finale: al 77' un destro a giro di Barba finisce fuori di poco, poi una punizione di Aspas respinta con i pugni da Contini, e all'88' il destro di Cavagna che sfiora l'incrocio dei pali. Nel complesso il Pontedera riesce a limitare il fraseggio dei rossoneri, e con una buona dose di cinismo porta a casa la prima vittoria in trasferta della stagione.

PRO PIACENZA – PONTEDERA         0-1

PRO PIACENZA (4-4-2): Gori; Calandra, Beduschi, Belotti, Messina; Bazzoffia (68' Mastroianni), La Vigna (65' Cavagna), Aspas, Barba; Alessandro, Musetti (65' Abate). A disp.: Bertozzi, Belfasti, Cesari, Starita, Ricci, Monni, Battistini. All.: Fulvio Pea

PONTEDERA (3-5-2): Contini; Frare, Vettori, Risaliti; Calcagni, Spinozzi, Caponi, Gargiulo (87' Paolini), Corsinelli; Pinzauti (74' Borri), Pesenti (89' Cassani). A disp.: Biggeri, Marinca, Tofanari, Romiti, Mastrilli, Pandolfi, Ferrari. All.: Ivan Maraia

ARBITRO: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia, assistenti: Daniele Colizzi e Pietro Guglielmi di Albano Laziale

RETE: 64' Frare

NOTE: ammoniti La Vigna, Aspas, Frare, Gargiulo. Angoli: 6-5. Recupero: 1' + 3'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Piacenza-Pontedera 0-1 | Nel diluvio la spuntano i granata

PisaToday è in caricamento