Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

Pro Vercelli-Pisa, le probabili formazioni: Lazzari e Avogadri out, ma torna Varela

Gattuso deve fare i conti con gli infortuni dopo la partita di Coppa Italia con il Torino, ma in attacco ritrova Varela. Seconda trasferta in Piemonte nel giro di tre giorni

Il periodo nero sembra alle spalle. La vittoria contro il Trapani in campionato e la bella prestazione in Coppa Italia con il Torino hanno dimostrato il buon momento del Pisa. Ma per confermare di essere completamente guariti, i nerazzurri dovranno fare risultato anche contro la Pro Vercelli.

Sabato 3 dicembre alle 15 allo stadio 'Silvio Piola' la squadra di Gattuso affronta una diretta concorrente per la salvezza, nella seconda trasferta piemontese nel giro di tre giorni. Dopo la partita con il Torino la squadra è rientrata in Toscana, e venerdì pomeriggio è ripartita per Vercelli. Un doppio spostamento faticoso, figlio di una situazione societaria che tutta la città spera possa risolversi al più presto. Intanto Gattuso dovrà pensare a tornare a fare punti in trasferta, dopo i due ko consecutivi con Cesena e Avellino. "Sarà una partita difficile - avverte 'Ringhio' - dobbiamo farci trovare pronti dopo una gara come quella di Torino dove abbiamo speso molto".

La Pro Vercelli ha solo un punto in meno del Pisa, e non vince da sette giornate (ultimo successo il 16 ottobre, 2-1 al Novara). Ma secondo Gattuso è bene non fidarsi. "Stanno preparando questa gara al massimo e ci aspetteranno al varco. Il campo piccolo e in sintetico è difficile da interpretare e potrebbe rappresentare una grande incognita".

QUI PISA. L'ostacolo più grande per il tecnico saranno proprio i tanti infortuni. A Torino sono andati ko Lazzari e Avogadri: il centrocampista dovrebbe stare a riposo per circa 15 giorni, mentre il difensore non ha riportato lesioni e dalla prossima settimana tornerà ad allenarsi. Assenze che si sommano a quelle di Tabanelli, Crescenzi e Mudingayi (problemi alla cartilagine). In questo senso l'unica buona notizia è il ritorno di Varela, rientrato in settimana dall'Uruguay. Lores dovrebbe riprendere il suo posto in attacco nel 4-3-1-2 che vedrà Ujkani in porta, Golubovic, Del Fabro, Lisuzzo e Longhi in difesa. A centrocampo Verna, Di Tacchio (entrambi non al meglio) e Sanseverino. Davanti Peralta dietro a Varela ed Eusepi. Con Mannini dall'inizio invece Gattuso punterebbe sul 4-3-3.

QUI PRO VERCELLI. La squadra allenata da Moreno Longo (ex della Primavera del Torino) è reduce da un buon pareggio in casa della Salernitana e anche se non riesce a vincere da sette giornate non perde in casa dal 10 settembre. Il tecnico può contare sul rientro di Baldini dopo il turno di squalifica e ha tutti a disposizione, a parte i lungodegenti Vajushi (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro) e Konate. La formazione tipo è il 3-5-2 con l'ex nerazzurro Provedel in porta e la difesa a tre con Bani, Legati e Luperto. A centrocampo Baldini, Ardizzone, Palazzi, Altobelli e Mammarella, mentre in attacco Mustacchio sarà affiancato da uno tra Ebagua e La Mantia, con il primo favorito. L'alternativa è il 4-4-2, con Baldini e Mammarella terzini e Germano sulla fascia destra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Vercelli-Pisa, le probabili formazioni: Lazzari e Avogadri out, ma torna Varela

PisaToday è in caricamento