Domenica, 26 Settembre 2021
Sport Pontedera

Pontedera, il calcio torna in alto: promozione in Lega Pro per i granata

Dopo 12 anni il Pontedera ritorna a far parte dei professionisti grazie al pareggio per 1-1 sul campo della Viterbese: grande festa allo stadio "Mannucci" al rientro in città dei giocatori

Mancava solo un punto al Pontedera per tornare tra i professionisti. Quel punticino è arrivato ieri sul campo della Viterbese, così i granata dopo 12 anni calcheranno nella prossima stagione il palcoscenico della serie C. La festa è subito esplosa in città, visto che la trasferta era vietata ai tifosi e solo alcuni dirigenti, accompagnati dal sindaco pontederese Simone Millozzi, hanno potuto assistere ad un match che di emozioni ne ha regalate in realtà ben poche, se non il gol dopo appena due minuti dei granata e il pareggio alla mezz'ora del primo tempo dei padroni di casa laziali.
Ma dopotutto va bene così: un punto bastava e il punto è arrivato per allontanare definitivamente la rivale più vicina, quell'Arezzo che sbarcherà a Pontedera sabato per affrontare i ragazzi di mister Masi in una gara che ormai non servirà più a niente se non a fare festa allo stadio "Ettore Mannucci".


In realtà però la festa è già iniziata ieri sera quando i giocatori, gli eroi della stagione, sono arrivati in città e lo stadio si è riempito di fumogeni color granata. E poi clacson, trombe, cori e sciarpe per salutare l'impresa di una società che è riuscita, dopo appena due anni dalla sua fondazione, a riportare la Pontedera calcistica in una categoria ben più importante rispetto ad una serie D che cominciava davvero ad andare un pò stretta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera, il calcio torna in alto: promozione in Lega Pro per i granata

PisaToday è in caricamento