Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Disordini Pisa-Brescia, tifosi compatti: sabato nessuno andrà a Novara

In programma una manifestazione per le vie cittadine con ritrovo alle 12.30 in piazza Garibaldi

Gradinata 1909, Club autonomo, Nerone Group, Capanne Group, Vulva Group, Solo Pisa, Club il Mago Perignano, i Gruppi della Curva Nord Maurizio Alberti, tutti riuniti sotto il 'marchio' di 'Pisa non si piega' per portare avanti la protesta contro le quasi 90 diffide dirette ai tifosi nerazzurri in seguito ai disordini di Pisa-Brescia a Empoli dello scorso settembre. Daspo che gli ultras nerazzurri respingono insieme alla tesi dell'agguato premeditato ai tifosi bresciani.

Così in una riunione che si è svolta giovedì sera è stata presa la decisione: sabato nessun club, pur avendo già acquistato i biglietti, sarà presente a Novara ma tutti i tifosi resteranno in città per affiancare i Gruppi della Nord nella protesta che si terrà per le strade cittadine. "L'invito è per tutti - affermano i gruppi nerazzurri - diamo un segnale forte di unità, lasciamo il settore ospite vuoto e facciamo sentire tutto il nostro sdegno verso queste assurde e infami diffide che stanno colpendo il cuore della tifoseria. Pisa non accetterà mai questa infamia in silenzio".

Il ritrovo è per sabato 28 gennaio alle ore 12,30 in piazza Garibaldi. L'intenzione è poi quella di guardare alle 15 tutti insieme la partita dei nerazzurri di mister Gattuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini Pisa-Brescia, tifosi compatti: sabato nessuno andrà a Novara

PisaToday è in caricamento