Sport

Renate-Pontedera 3-0 | Per i granata ormai è crisi senza fine

La squadra di Indiani perde per la quinta volta nelle ultime sei partite e resta in fondo alla classifica. Il Renate vola con un gol per tempo e chiude i giochi nel recupero. Per il Pontedera solo una traversa

La notte è sempre più buia per il Pontedera. Se nell'ultima giornata era arrivato un punticino contro la Lupa Roma, la squadra di Indiani crolla di nuovo alla prima difficoltà ed esce sconfitta 3-0 in casa del Renate. La crisi è tutt'altro che passata. I granata sono apprezzabili per impegno e voglia di fare la partita, ma concedono troppo facilmente il fianco agli avversari, che spesso arrivano al tiro con una facilità imbarazzante. I meccanismi tra centrocampo e difesa non funzionano, e l'attacco fatica tremendamente a segnare. Così arriva il quinto ko nelle ultime sei partite, che spinge il Pontedera sempre più in basso in classifica. I numeri non lasciano spazio a interpretazioni. Nelle prime 10 giornate i granata hanno segnato solo 8 gol, subendone 18. E man mano che passa il tempo aumenta la consapevolezza che questa, per il Pontedera, sarà una stagione di sofferenza.

LA PARTITA. Il Renate scende in campo con la stessa formazione vista nell'ultima giornata contro la Carrarese: confermato il 4-3-3 con tutti i suoi interpreti. Indiani invece cambia ancora formazione scegliendo il 3-5-2 con il rientro di Risaliti in difesa insieme a Vettori e Polvani. Il tecnico non rischia Andrea Gemignani e a centrocampo schiera Calcagni e Corsinelli sulle fasce, con Daniel Gemignani, Della Latta e Kabashi in mezzo. In attacco Cais va in panchina, spazio alla coppia Disanto-Santini.

Il Pontedera si fa preferire nei primi minuti e prova a impostare una partita d'attacco, ma a parte un tentativo in acrobazia di Santini e una conclusione di Della Latta combina poco. Il Renate attende e in una delle prime incursioni trova la rete del vantaggio al 24' grazie a Marzeglia, che gira in rete un cross di Vannucci. I granata reagiscono immediatamente e a frenare il tentativo di rimonta ci si mette anche la sfortuna, visto che al 29' il tocco di Daniel Gemignani in mischia si infrange sulla traversa. Una buona reazione a cui però fanno seguito due occasioni per i lombardi: prima è Lori a deviare il tiro di Palma, poi la conclusione di Scaccabarozzi finisce fuori di poco.

Non dispiace il Pontedera del primo tempo e dopo l'intervallo Indiani decide di non mettere mano alla formazione. Per i granata però non cambia il copione. L'inizio del secondo tempo è di buon livello, ma è il Renate a trovare ancora il gol. Stavolta è Palma, al 52', a segnare il 2-0 con un bel destro dal limite. Gli avversari arrivano al tiro con troppa facilita e la situazione per la squadra di Indiani diventa frustrante. Non appena Vettori e compagni si allungano, gli avversari trovano spazi invitanti per colpire. Indiani rischia tutto per cercare la rimonta, passando al 4-2-3-1 con gli inserimenti di Cais e Bonaventura al posto di Kabashi e Corsinelli. Poco dopo esce anche Disanto per lasciare il posto a Zappa. Per i granata è l'inizio di un lungo assedio che non porta frutti. Il Renate invece mette apprensione in contropiede e proprio su una ripartenza micidiale dell'ex Pisa, Aiman Napoli, trova il 3-0 in pieno recupero.

RENATE – PONTEDERA 3-0

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Palma (69' Dragoni), Pavan, Scaccabarozzi; Napoli, Marzeglia (75' Florian), Lavagnoli (54' Teso). A disp.: Merelli, Mora, Schettino, Stefanelli, Galli. All.: Luciano Foschi

PONTEDERA (3-5-2): Lori; Risaliti, Vettori, Polvani; Calcagni, D.Gemignani, Della Latta, Kabashi (59' Cais), Corsinelli (59' Bonaventura); Disanto (70' Zappa), Santini. A disp.: Giacomel, Borri, A.Gemignani, Chella, Calò, Bargiggia, Videtta. All.: Paolo Indiani

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo, assistenti: De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto e Conti di Acireale

RETI: 24' Marzeglia, 52' Palma, 93' Napoli

NOTE: ammoniti: Lavagnoli, Kabashi: Angoli: 6-5. Recupero: 0' + 3'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renate-Pontedera 3-0 | Per i granata ormai è crisi senza fine

PisaToday è in caricamento