Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Savona - Pisa 2-0 | Nerazzurri spaesati, Savona col vento in poppa

Prima sconfitta in campionato per i nerazzurri di Gattuso al 'Bacigalupo' di Savona. Partita avara di emozioni e di occasioni, due gol per i padroni di casa bravi e cinici a sfruttare le condizioni ambientali. Pisa mai padrone del campo

Tanta lotta, tanto vento, poche emozioni e nessun punto. Possono riassumersi così i 90 minuti che hanno decretato la prima sconfitta in campionato per Gattuso e compagni. Una partita bloccata e tattica per lunghissimi tratti, con pochi tiri in porta e un gioco spezzettato che ha fatto latitare lo spettacolo. I 3 punti vanno al Savona, capace di trasformare in gol due delle tre occasioni avute fra le parti di Bacci. Troppo poco in attacco per i nerazzurri, incapaci di trovare sbocchi nonostante la buona volontà di Mannini e Varela.

I padroni di casa si schierano con il 4-3-1-2, terzino sinistro c'è Lomolino, Lebran al centro della difesa ha recuperato mentre in mediana c'è Speranza con Steffè e Cabeccia. Pisa invece col solito 4-3-3 targato Gattuso, con Sanseverino a creare superiorità sulle fasce con i suoi tagli. Di punta c'è Frugoli.

PRIMO TEMPO. Si inzia con le squadre corte ed attente, ben coperto il Savona e più intenso il Pisa con il pressing per recuperare alto il pallone. La gara è bloccata, pochi spazi per le giocate. Il primo sussulto è un tiro da fuori di Mannini al 16', con Falcone che respinge corto; sul pallone si avventua Frugoli che cade toccato da Negro, tutto regolare e libera la difesa. Si prosegue con poche accelerazioni e ancora meno emozioni.

Al 29' Negro perde il pallone sulla propria trequarti in favore di Frugoli, che serve sulla destra Varela. Punta l'area di rigore l'uruguaiano, finta e pallone sul sinitro, tiro deviato da un difensore in angolo. Ad un tratto, dal nulla, il vantaggio del Savona. Cabeccia lancia da metà campo uno spiovente dritto in area di rigore; Virdis è bravo a decifrare la traiettoria del pallone fermato dal forte vento e anticipa Rozzio, girando verso la porta. Bacci di riflesso repinge, ma l'attaccante biancoblu è sempre lì e ribadisce in rete, 1 a 0. Rete alla prima occasione, al primo pallone toccato da Virdis.

Adesso il Savona è caricato dalla segnatura. Al 35' da una punizione defilata a sinistra Gagliardi prova il tiro sopra la barriera, Bacci respinge corto e c'è un nuovo traversone morbido in mezzo all'area, che la difesa nerazzurra riesce a spazzare con affanno. Poi la partita torna bloccata. L'unica altra conclusione della prima frazione è un tiro da calcio di punizione dalla distanza di Mannini, abbondantemente alto.

SECONDO TEMPO. Si parte e subito la grande occasione per il pareggio del Pisa, passato al 4-4-2 con ali offensive Mannni e Varela. Al 3' Golubovic servito sulla destra mette dentro un cross basso su cui si avventa Varela, tiro di prima intenzione e respinta centrale di Falcone. Sulla ribattuta da ottima posizione Frugoli spara altissimo. Come nel primo tempo la partita si blocca, e come nel primo tempo ad un tratto segna il Savona. Da un calcio di punizione defilatissimo sulla destra, praticamente un corner corto, Cocuzza va di sinistro e tira girando verso la porta. Il pallone è diretto verso lo specchio, interviene scomposto Sanseverino che devìa quel tanto che basta per mettere fuori causa Bacci, 2 a 0.

La reazione del Pisa non si vede. C'è corsa e lotta, ma la manovra non è ispirata. Si trova a suo agio invece il Savona, ben coperto e tutto dietro la linea della palla, aiutato anche dagli errori in impostazione dei nerazzurri. Ora i biancoblu sono ancora più attenti e chiusi di prima. Per il tabellino si registra una smanacciata di Falcone su angolo di Mannini al 34' ed il sinistro a incrociare di Montella servito in profondità da Sanseverino al 44', abbondantemente a lato. Fischio finale al 49' st, ma la partita sembrava già finita al 15'.

TABELLINO

SAVONA: (4-3-1-2): Falcone, Antonelli, Lomolino (Vannucci 35' st), Cabeccia, Negro, Lebran, Speranza, Steffè, Cocuzza (Dell'Agnello 43' st), Gagliardi (Clematis 45' st), Virdis. A disp.: Cincilla, Pinton, Vannucci, Corticchia, Romney, Clematis, Boggian, Dell'Agnello, Tassi, Bonavia. All.: Giancarlo Rolfo.

PISA (4-3-3): Bacci; Golubovic, Rozzio, Lisuzzo, Forgacs (Starita 9' st); Verna (Montella 1' st), Ricci, Sanseverino; Mannini, Frugoli (Peralta 20' st), Varela. A disp.: Brunelli, Crescenzi, Di Tacchio, Provenzano, Fautario, Peralta, Starita, Dicuonzo, Montella Giacobbe. All.: Gennaro Gattuso.

RETI: Virdis (31' pt), Cocuzza (15' st)

AMMONITI: Forgacs (3' pt), Antonelli (18' pt), Verna (34' pt), Cocuzza (8' st)

ANGOLI: 3 - 5

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savona - Pisa 2-0 | Nerazzurri spaesati, Savona col vento in poppa

PisaToday è in caricamento