Sport Pontedera

Savona - Pontedera 0-1 | Dopo 4 mesi i granata tornano a vincere in trasferta

Un gol di Settembrini alla fine del primo tempo piega il Savona e regala ai granata un successo fuori casa che mancava dal 19 ottobre. Il Pontedera gioca in superiorità numerica per tutta la partita

Un successo atteso da tempo e un balzo avanti in classifica. Il Pontedera batte il Savona 1-0 e torna a vincere in trasferta dopo oltre 4 mesi. L'ultimo blitz fuori casa fu l'1-0 del 19 ottobre a Gubbio. E il ritorno ai 3 punti lontano dal 'Mannucci' coincide con l'aggancio al quinto posto, dove i granata raggiungono l'Ancona firmando anche il sorpasso ai danni dell'Aquila, che affronteranno proprio mercoledì nel recupero del match rinviato per neve lo scorso 1 febbraio.

LA PARTITA. Contro i liguri la strada si mette subito in discesa per la squadra di Indiani. Dopo appena 5 minuti il difensore Marchetti viene espulso per un fallo di reazione su Settembrini e il Savona si ritrova a dover giocare in inferiorità numerica per l'intero incontro. Mister Aloisi deve subito ridisegnare il 4-3-3 adattando Giorgione nel ruolo di terzino destro e lasciando Demartis insieme a Scappini in attacco. Il nervosismo dei primi minuti si dilata, ma le occasioni da gol non arrivano. Nonostante l'uomo in più il Pontedera non riesce a sfondare e per vedere il primo tiro in porta bisogna attendere 20'. E' il Savona ad affacciarsi in avanti in contropiede con Scappini, che prova a rompere la monotonia con un tiro debole. Al 25 la' prima vera occasione del Pontedera con il colpo di testa di De Cenco su cross di Galli che sfiora l'incrocio dei pali. E' il segnale del risveglio. Perché da qui parte l'assedio dei granata, che sfiorano il gol in più occasioni. Al 28' il sinistro al volo di Bartolomei finisce alto, mentre al 33': Disanto raccoglie la sponda di De Cenco ma da buona posizione calcia al volo sopra la traversa. Il forcing pontederese prosegue al 36', quando Luperini si vede respingere un tiro sulla linea e sul corner successivo Redolfi manda fuori. Ma il vantaggio è nell'aria e arriva al 41' Pontedera grazie alla zampata di Settembrini. Il centrocampista raccoglie una respinta di Rossini, che para una rovesciata di Luperini, e piazza  il suo terzo gol in campionato. Il primo tempo si chiude con il Pontedera in vantaggio.

E il secondo si apre con la contestazione dei tifosi liguri, che contestano la società e chiedono l'esonero di mister Aloisi. D'altra parte il Savona non riesce più a vincere e lo spettro della serie D si fa sempre più vicino. La situazione sulle tribune è incandescente, mentre in campo i granata amministrano l'1-0 e rischiano solo su un colpo di testa di Demartis che costringe Cardelli a uscire con i pugni. L'occasione migliore della ripresa però è del Pontedera, che al 61' sfiora il raddoppio con il palo colpito da Galli. I liguri accentuano la pressione solo nell'ultimo quarto d'ora, ma neanche l'ingresso di Giovinco cambia volto alla squadra. A parte un colpo di testa di Scappini sull'esterno della rete il Pontedera non rischia niente ed espugna Savona.

SAVONA - PONTEDERA 0-1

SAVONA (4-3-3): Rossini 6; Marchetti 4, Galimberti 5.5, Cabeccia 6, Speranza 5.5; Taddei 5.5, Gemignani 5 (32' st Giovinco 5.5), De Martis 6 (26' st Munarini 6); Giorgione 6, D'Amico 5 (16' st Carta 5.5), Scappini 6. A disp.: Addario, Frugoli, Bramati, Morosini. All.: Alberto Aloisi.

PONTEDERA (3-5-2): Cardelli 6; Madrigali 6.5 (1' st Polvani 6.5), Redolfi 7, Gasbarro 6; Videtta 6.5, Luperini 6.5 (26' st Ceciarini 6), Bartolomei 6.5, Settembrini 7, Galli 7; Disanto 6.5 (32' st Libertazzi s.v.), De Cenco 6. A disp.: Anacoura, Bennati, Lombardo, Tazzari. All.: Paolo Indiani.

ARBITRO: Marco Mainardi di Bergamo, assistenti: Marco Bremes e Francesco Semperboni di Bergamo.

RETI: 41' pt Settembrini

NOTE: ammoniti: Giorgione, Madrigali, Luperini, Bartolomei, Settembrini. Espulso Marchetti al 5' pt per gioco scorretto. Angoli: 4-5. Recupero: 1' + 3'  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savona - Pontedera 0-1 | Dopo 4 mesi i granata tornano a vincere in trasferta

PisaToday è in caricamento